Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Primo ponte estivo: oltre 350 cani abbandonati per strada
Cronaca

Primo ponte estivo: oltre 350 cani abbandonati per strada

cane abbandonato
cane abbandonato

Prima di pianificare una vacanza è importante capire dove lasciare gli animali domestici. I numeri degli abbandoni sono in crescita.

L’Associazione italiana per la difesa degli animali e dell’ambiente ha dichiarato che nel primo ponte estivo sono stati abbandonati 361 cani. Il record appartiene alla Puglia. Infatti, nel ponte dal 30 maggio al 2 giugno, centinaia di vacanzieri si sono spostati nei luoghi di villeggiatura dimenticandosi degli amici a quattro zampe. Secondo i numeri raccolti dall’Aidaa, infine, i cani abbandonati non sono in calo rispetto agli anni precedenti.

I numeri degli abbandoni

L’estate è ormai alle porte e con essa torna la piaga dell’abbandono degli animali. Infatti, cani e gatti durante le vacanze estive vengono messi nel dimenticatoio o lasciati in strada. A compiere tali scelte, inoltre, sono proprio i padroni che li hanno amati e curati nel resto dell’anno. Dai numeri raccolti dall’Associazione per la difesa degli animali sembra che la regione più a rischio sia la Puglia. Infatti, con 110 abbandoni detiene il record italiano. Al secondo posto c’è, invece, la Sicilia con 54.

Seguono la Sardegna (51), Campania (44) ed Emilia Romagna (38). Confortanti, infine, i bassi numeri registrati in Umbria e Marche.

I dati

Nei primi tre mesi del 2015 si erano registrati 4.300 abbandoni di amici a quattro zampe: si stima che meno di un terzo di questi siano stati lasciati in un canile. Sarebbero, inoltre, 700 in più rispetto al 2014. E proprio al canile vengono portati i cani abbandonati per le strade italiane, dopo essere stati catturati dalle associazioni. Purtroppo, però, molti degli animali abbandonati perdono la vita sotto a camion o auto in corsa. Prima di lasciare animali sul ciglio della strada, dunque, occorre riflettere sulle conseguenze dell’abbandono.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Laura Pellegrini 616 Articoli
Classe '98, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Da sempre curiosa e attenta ai fatti di attualità, spera di costruirsi (in futuro) un nome nel giornalismo politico. L'ambizione è quella di lavorare nelle istituzioni europee, ma per ora prosegue gli studi di Comunicazione e Società all'Università di Milano.