×

Meteo, in arrivo un’ondata di caldo: punte di 44 gradi

Condividi su Facebook

Ancora qualche rovescio e temporale sui monti delle Regioni del Nord, ma l'anticiclone delle Azzorre dovrebbe innalzare un po' ovunque le temperature

meteo

In arrivo un po’ su tutta la penisola un’ondata di caldo con temperature che dovrebbero essere superiori alla media. L’anticiclone Scipione sarà difatti soppiantato da quello delle Azzorre e, anche se la settimana inizierà probabilmente con qualche temporale a ridosso dei rilievi alpini, da giovedì 20 giugno 2019 l’alta pressione nord-africana comincerà a far salire sensibilmente la colonnina di mercurio.

Previsioni da lunedì 17 a giovedì 20

Previsti alcuni rovesci anche di carattere temporalesco a partire dal pomeriggio di lunedì 17 giugno 2019. In base a ilmeteo.it, le aree maggiormente coinvolte dovrebbero essere quelle a ridosso dei monti piemontesi, la Valle d’Aosta e, successivamente, le zone alpiniche della Lombardia e del Triveneto. Non escluso che la pioggia possa cadere anche sui rilievi appenninici abruzzesi.

Sul resto delle Regioni invece dovrebbe continuare a splendere il sole tranne forse tra le giornate di martedì 18 e mercoledì 19 in Basilicata, sui cui monti potrebbero esserci delle precipitazioni.

A partire da giovedì 20 giugno però il clima sulla Penisola dovrebbe cambiare radicalmente. In arrivo infatti l’anticiclone delle Azzorre che dovrebbe portare un sensibile rialzo delle temperature, soprattutto nelle regioni meridionali e in gran parte del Centro.

Correnti più fresche

Al Nord, umidità permettendo, la percezione del caldo dovrebbe essere invece inferiore grazie al perdurare ancora di alcune correnti atlantiche.

I meteorologi infatti avvertono che nelle regioni settentrinali la calura estiva continuerà probabilmente ad essere mitigata da alcuni venti più freschi come quello di Ponente, che giungerà intorno a giovedì 27 giugno in Francia dall’Atlantico ma che travalicherà poi le Alpi per spirare sul nostro Paese.


Il miglior rimedio contro il caldo

Come affrontare l’ondata di caldo? Per ristabilire il fresco nelle stanze di casa o dell’ufficio, il climatizzatore portatile potrebbe rivelarsi la scelta più azzeccata, che unisce funzionalità a praticità, dal momento che non necessita alcun tipo di installazione.

In commercio esistono diverse tipologie di questo prodotto, tuttavia, secondo esperti e consumatori che lo stanno utilizzando per affrontare il caldo, Artic Air Cube risulta essere il miglior climatizzatore portatile del momento.

Si tratta di un prodotto innovativo, che fonda la sua efficacia sulla tecnologia di raffreddamento ad acqua; il dispositivo, attraverso filtri bagnati, rinfresca l’aria, senza utilizzare, così, sostanze chimiche refrigeranti. Artic Air Cube è un dispositivo poco ingombrante e silenzioso, in modo da poter essere disposto in qualsiasi stanza senza necessità di installazione.

Oltre che tecnologico, il design è innovativo, e si adatta ad ogni stanza moderna.

Per chi fosse maggiormente interessato, sono disponibili ulteriori informazioni cliccando qui o sulla seguente immagine.

ARTIC AIR CUBE.

Artic Air Cube è un prodotto esclusivo. Per questa ragione, non può essere acquistato né da negozi fisici, come supermercati o rivendite specializzate, né da siti di e-commerce presenti in rete. L’unico per acquistarlo è collegandosi al sito internet ufficiale dell’azienda produttrice. Dopo aver compilato un breve modulo online, sarà sufficiente attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Al momento, il prodotto è in vendita al prezzo di 59 €, con spedizione gratuita. Tra i diversi metodi di pagamento, è possibile scegliere il contrassegno, che consente di pagare in contanti al corriere al momento della consegna, oltre che tramite carta di credito o Paypal.

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.