×

Alla Fiera di Roma quiz finale per 54mila aspiranti navigator

Solo un candidato su 18 riuscirà a ottenere il posto di lavoro, dopo aver superato un quiz da 100 domande a risposta multipla in 100 minuti.

Concorso navigator
Concorso navigator

Per gli aspiranti navigator è arrivato il momento di affrontare il test finale, a cui si sottoporranno dal 18 al 20 di giugno alla Fiera di Roma. In corsa per la posizione lavorativa creata in parallelo al reddito di cittadinanza ci sono quasi 54mila concorrenti, dopo una selezione per titoli che ha operato una prima scrematura. Ma le difficoltà sono tutt’altro che finite. A fronte di 53.907 richiedenti, ci sono solo 2.980 posti in tutta Italia. In altri termini, solo un candidato su diciotto riuscirà a ottenere il lavoro desiderato. In palio c’è un contratto valido fino al 30 aprile 2021, con un compenso annuo lordo di oltre 27mila euro, a cui si aggiunge un rimborso di oltre 300 euro lordi al mese, informa Tgcom24.


Il test

Il test è composto da 100 domande a risposta multipla, a cui gli aspiranti navigator dovranno rispondere in 100 minuti.

Gli argomenti spaziano dalla cultura generale alla logica, dall’informatica alla politica del lavoro, ma anche cultura generale, il funzionamento del reddito di cittadinanza e dei contratti di lavoro, economia aziendale, istruzione e formazione. Impossibile copiare, dal momento che ogni candidato troverà davanti a sé un questionario diverso da quello dei suoi vicini. Per superare la prova bisogna ottenere un punteggio uguale o superiore a 60 risposte corrette su 100.

Il profilo dei candidati

Quello dei navigator sarà, con tutta probabilità, un mondo a maggioranza femminile. Secondo quanto emerso dai dati raccolti dall’Anpal, infatti, il 73% dei candidati ammessi al test è donna e proveniente dal Sud Italia. Quasi 10mila sono residenti in Campania, a cui seguono la Sicilia (poco più di 8mila) e la Puglia (quasi 5mila).

Circa il 30% vanta una laurea in Giurisprudenza, ma non mancano nemmeno i dottori in Psicologia e Scienze economico-aziendali. La maggioranza de ha un’età compresa tra i 30 e i 40 anni.

La suddivisione per regioni

Se dal Sud proviene la maggior parte dei candidati, è al Sud che si registra il più alto bisogno di navigator. Al primo posto troviamo ancora la Campania, con un fabbisogno di 471 unità (la sola provincia di Napoli ne conta 274). Altri 429 posti spettano alla Sicilia. Al Nord la regione con la richiesta più alta è la Lombardia, con 329 unità, mentre al Centro è il Lazio (273, 195 solo nella provincia di Roma).

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Leggi anche