Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Torino, si vendica dell’ex facendolo passare per un terrorista: denunciata
Cronaca

Torino, si vendica dell’ex facendolo passare per un terrorista: denunciata

Tenta di far passare l'ex per un terrorista
Tenta di far passare l'ex per un terrorista

La donna ha tappezzato le pareti della stanza di un 26enne libanese di poster inneggianti all'Isis, Al Qaeda e Hamas.

Quando lui l’ha lasciata prima di poter arrivare all’altare, lei ha deciso che si sarebbe vendicata. Lo ha fatto in modo esemplare, facendo passare per un terrorista l’ex compagno, un 26enne di nazionalità libanese. È accaduto a Torino, si apprende da Tgcom24. La protagonista della vicenda è una donna di 25 anni di origine ucraina, la cui identità non è stata resa nota. In preda alla rabbia per la delusione amorosa, ha cercato di convincere le forze dell’ordine che l’uomo con cui aveva avuto una relazione è un pericoloso estremista islamico pronto a tutto, compreso organizzare un attentato.

I poster di Isis e Al Qaeda

Per riuscire nell’impresa, la 25enne ha tappezzato le pareti della stanza dell’ex, che viveva nella residenza studentesca nei pressi di Lungo Dora Siena, di poster inneggianti allo Stato islamico. Accanto alle foto e ai poster con simboli e motti di Al Qaeda e dell’Isis vi erano anche bandiere di Hamas, spade e scritte inneggianti alla shahada, la professione di fede islamica.

L’operazione è stata compiuta mentre il giovane si trovava in Libano. L’ucraina ha approfittato di un momento di distrazione del custode del palazzo per rubargli le chiavi e si è intrufolata nella stanza. Poi ha spiegato agli agenti che la relazione tra lei e l’ex fidanzato è finita proprio a causa della sua ossessione per l’estremismo e del suo atteggiamento morboso che le ha fatto aspettare che fosse un terrorista.

Ma le indagini avviate dalla Digos di Torino hanno portato alla luce la verità. La polizia scientifica è risalita alle tracce del Dna e alle impronte lasciate dalla 25enne nella stanza. Ora la donna dovrà rispondere delle accuse di calunnia, furto e danneggiamento aggravato.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 2847 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.