×

Caldo torrido a Firenze, 12 anziani ricoverati per disidratazione

A Firenze ancora allerta caldo, con temperature percepite che sfiorano i 40 gradi nelle ore di punta. A soffrire di più gli anziani.

anziani caldo

Il caldo record di fine giugno 2019 e che sembra dover proseguire almeno in questo inizio di luglio sta causando sempre più ricoveri in pronto soccorso. I più colpiti sono le fasce maggiormente a rischio a causa di questo clima afoso, ovvero bambini e anziani.

Anziani disidratati

Solo a Firenze nella mattinata di domenica 30 giugno su venti pazienti in attesa di un posto letto all’ospedale San Giovanni di Dio ben 12 erano anziani afflitti dai tipici sintomi della disidratazione, quali debolezza generale, innalzamento della temperatura corporea, diminuzione della diuresi. I pazienti, comunica la Asl Toscana Centro, sono arrivati al Pronto Soccorso di Torregalli intorno alle 16 e sono stati subito trattati.

Tra questi c’è stato anche un caso grave, di una donna con febbre e una concentrazione di sodio nel sangue molto superiore alla media, trattata immediatamente con soluzione fisiologica.

Dopo 24 ore i 12 pazienti sono ancora ricoverati ma le loro condizioni cliniche sono migliorate poiché “stabili dal punto di vista emodinamico, non hanno febbre, si alimentano autonomamente ed i valori della sodiemia si stanno lentamente normalizzando”.

Ancora caldo

Purtroppo, il bollettino meteo diramato dalla Protezione Civile non fa sperare che in Toscana arrivi per il momento qualche temporale rinfrescante. A Firenze infatti la situazione di allerta permane anche nei prossimi giorni almeno fino a mercoledì 3 luglio, con una temperatura massima percepita che dovrebbe aggirarsi attorno ai 36-37 gradi.

Si consiglia come sempre di evitare di uscire nelle ore più calde della giornata e integrare molti liquidi.

Contents.media
Ultima ora