×

Carabiniere salva una donna e ha un malore. Trenta: “Forza Danilo”

Sabato 29 giugno il carabiniere si stava rilassando in spiaggia con il figlio, quando ha visto una donna in difficoltà e l'ha salvata. Poi il malore.

carabiniere malore
carabiniere malore

Un carabiniere si stava godendo una giornata di relax insieme al figlio sulle spiagge di Anzio, in provincia di Roma. Improvvisamente, però, ha visto una bagnante in difficoltà in balia del mare: la donna in questione infatti si dimenava e urlava tra le onde.

Il militare, quindi, non ha esitato e senza indugio si è lanciato per salvarla. Poco dopo il gesto d’onore, però, ha avuto un malore e ora si trova in fin di vita. Il ministro Trenta ha commentato il fatto accaduto con queste parole: “Forza Danilo, rimettiti presto. Quegli alamari li hai cuciti sulla pelle per la tua forza e il tuo coraggio”.

Il salvataggio eroico

Danilo Beti è il carabiniere che ha compiuto un gesto eroico sulle spiagge di Anzio. Infatti, sabato 29 giugno in mattinata ha visto una donna in difficoltà nelle acque del Tirreno. Senza pensarci due volte ha lasciato il figlio sulla spiaggi e si è precipitato in mare per dare soccorso alla bagnante. Una volta tratta in salvo e adagiata sulla riva, però, il carabiniere si è sentito male e si è accasciato a terra.

Secondo le prime ricostruzioni, Danilo Beti era il maresciallo dei carabinieri del Nas di Latina e quel sabato si trovava sulla spiaggia insieme al figlio. Mentre stavano passeggiando sul bagnasciuga alla ricerca di sassolini e conchiglie, però, il militare ha sentito delle urla. Volgendo lo sguardo al mare ha visto una donna in difficoltà e l’ha raggiunta a nuoto. Poi l’ha portata verso una boa dove ha atteso con lei i soccorsi.

Una volta tornato a riva, però, il malore lo ha colpito ed è stato trasportato all’ospedale.

I commenti e le reazioni

Quel sabato mattina di sole e caldo afoso ha raccolto molta gente sul litorale laziale. Infatti, tantissimi bagnanti hanno assistito alla scena eroica del carabinieri e in molti sperano che tutto posso terminare per il meglio. Tanti i messaggi di affetto e incoraggiamento per il militare. Tra questi spicca anche quello del ministro della Difesa, Elisabetta Trenta: “Forza Danilo, rimettiti in fretta. Hai salvato una vita, quegli alamari davvero li hai cuciti sulla pelle, perché non si potrebbe spiegare altrimenti la forza e il tuo infinito coraggio“.

Contents.media
Ultima ora