×

Verona, usa lavandino come bidet ma si spezza: 36enne ferito grave

Un senza fissa dimora cerca di lavarsi utilizzando un lavandino della stazione di Verona come un bidet, ma il sanitario non regge il suo peso.

incidente roma

Un senzatetto di 36 anni cerca di rinfrescarsi nel bagno della stazione di Porta Vescovo, a Verona, ma il lavandino si spessa in due tronconi a causa dell’utilizzo improprio del sanitario. L’uomo si ferisce alle braccia e alle gambe e comincia a perdere sangue. Tempestivo l’intervento del personale sanitario, che ha trasportato d’urgenza in ospedale il clochard fermando l’emorragia.

Senzatetto cerca di lavarsi

Dramma dell’emarginazione a Verona. Un senza fissa dimora di 36 anni, di origine brasiliana, lunedì primo luglio 2019 è rimasto gravemente ferito nel bagno della stazione ferroviaria di Porta Vescovo. In base alle prime ricostruzioni, l’uomo si era rifugiato nel locale per darsi una rinfrescata e cercare un po’ di refrigerio dal caldo torrido che sta ammorbando questo fine giugno e inizio di luglio 2019 un po’ tutta l’Italia.

Sembra che il 36enne ad un certo punto abbia avuto necessità di utilizzare quindi il lavandino come bidet, ma il sanitario non ha purtroppo retto al suo peso.

Il lavandino si è spezzato improvvisamente, purtroppo ferendo in maniera seria il clochard sia alle gambe che alle braccia. L’uomo ha cominciato quindi a perdere parecchio sangue, a causa della profondità delle lesioni.

Il trasporto in ospedale

Non è chiaro chi abbia lanciato l’allarme. In pochi minuti sul posto è giunto comunque il personale del 118 che ha tamponato le ferite e poi trasportato in codice rosso il senzatetto al Polo Confortini dell’ospedale di Borgo Trento, nei pressi della città veneta. Il pronto intervento dei medici ha evitato il peggio: sembra infatti che per fortuna il 36enne non sia in pericolo di vita.


Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.


Contatti:

Contatti:
Paola Marras

Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.

Leggi anche