×

Bimba muore al campo estivo: “Orribile vederla così nell’acqua”

Condividi su Facebook

La piccola Blessing stava trascorrendo alcuni giorni sull'appennino bolognese. Improvvisamente ha perso la vita di fronte agli amichetti.

travolta auto

bamBlessing Okojie era una bambina di origini nigeriane residente a Pistoia. Durante un campo solare sull’Appennino bolognese, la bimba di 7 anni è stata colpita da un malore e ha perso la vita davanti ai compagni. Un bambino che si trovava con lei racconta: “Orribile vederla così nell’acqua”.

Anche i genitori sono rimasti increduli di fronte alla tragedia. Una donna, infine, ha spiegato: “Ma è successo davvero? Ho parlato con la mamma, è sotto choc…”. Non sono ancora certe le cause che hanno portato al decesso: sarà l’autopsia a chiarire la situazione.

La tragedia al campo

La piccola Blessing è deceduta nel pomeriggio di martedì 2 luglio mentre si trovava a un campo estivo con la parrocchia. La bimba di 7 anni si trovava sul fiume Reno, sul confine tra Emilia Romagna e Toscana.

Improvvisamente sarebbe stata colpita da un malore e sarebbe caduta nel fiume. Molti, però ipotizzano la presenza di una biscia che spaventando la piccola l’ha fatta cadere in acqua. Le cause dell’incidente verranno accertate dall’autopsia. Il quotidiano La Nazione riporta lo sconforto dei genitori e la loro incredulità: “Non capiamo come possa essere capitato”. Poi proseguono dicendo: “Questo è un momento triste. Non sappiamo nulla e chi ha visto, chi l’ha vista stesa a terra, è naturalmente sconvolto”.

Un bambino di appena 10 anni, infatti, ha assistito alla tragedia che ha colpito la piccola Blessing. Il suo racconto è scioccante: “Ho visto quella bambina stesa a terra e lo zio – ovvero il referente del campo estivo chiamato così dai piccoli – sopra che le premeva le mani sul petto, mamma ho visto tutto. Assurdo”.

La vittima

Blessing Okojie era una bambina di 7 anni residente nel pistoiese. Nata in Italia da genitori nigeriani, stava partecipando da alcuni giorni al campo estivo organizzato dalla parrocchia di San Bartolomeo.

La location del campo era il parco fluviale di Molino del Pallone, sull’Appennino bolognese. Insieme a lei al campo solare c’era anche il fratellino minore, di tre anni.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.