×

Putin a Roma, la stretta di mano con papa Francesco

Il presidente russo è arrivato a Roma accompagnato da un corteo di 51 veicoli e ha incontrato il pontefice nella Sala del Tronetto.

Putin papa
Putin papa

Con circa un’ora di ritardo, Vladimir Putin è atterrato a Fiumicino e ha fatto arrivo a Roma. Sceso dal suo Ilyushin 96-300Pu da 70 milioni di euro, il presidente russo è stato accolto, tra gli altri, dall’ambasciatore italiano nella Federazione Russa e da una delegazione della Santa Sede.

La prima voce della sua fitta agenda lo ha portato infatti al Vaticano per un incontro con papa Francesco. Durante la sua visita lampo, lo zar incontrerà anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il capo del governo Giuseppe Conte e i due vicepremier.

Il corteo infinito

Un minuto e 47 secondi. Questo è il tempo necessario per riprendere intregralmente l’intero corteo di auto che ha accompagnato il presidente russo nella sua visita alla capitale. Un’indiscussa dimostrazione di potenza che ha suscitato ammirazione in alcuni e indignazione in altri, ma che con le sue 43 auto e 8 moto non è riuscita a battere il record delle 70 vetture registrato da Donald Trump.

Da Fiumicino al Vaticano, è massima l’allerta nella capitale.

L’intero aeroporto è stato perlustrato dagli agenti dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della polizia di frontiera. Presenti anche i tiratori scelti e le unità cinofile e antiterrorismo. Giornalisti, cameraman e fotografi accreditati sono stati soggetti a meticolose misure di controllo, mentre dall’alto un elicottero perlustrava le strade percorse dal corteo.

L’incontro col papa

Al suo arrivo al Vaticano, Putin è stato accolto dal pontefice nella Sala del Tronetto.

L’incontro con papa Francesco è iniziato in modo amichevole con una calorosa stretta di mano, informa Tgcom24.

Si tratta del terzo incontro tra il presidente russo e il Santo Padre. Il primo risale al novembre del 2013, mentre il secondo è avvenuto nel giugno 2015, durante l’ultima visita dello zar a Roma. Negli anni precedenti, Putin ha incontrato anche altri due pontefici, papa Giovanni Paolo II e il papa emerito Benedetto XVI.

Contents.media
Ultima ora