×

Il Poggio srl, torna il sereno: Veronica Lario festeggia primo utile

Condividi su Facebook

Buone notizie per Il Poggio srl. La società dell'ex moglie di Berlusconi, Veronica Lario, riceve il primo utile dopo anni in deficit

veronica lario

Veronica Lario si rimette in carreggiata. L’ex moglie di Silvio Berlusconi, a capo della società Il Poggio srl che stima un patrimonio immobiliare pari a 34 milioni di euro, ha finalmente segnato il primo utile dopo anni di bilanci in rosso. Ciò è stato reso possibile grazie alla vendita di un palazzo a Milano con un plusvalore di 1,2 milioni di euro. L’abbiamo vista al cinema, in televisione, in veste editoriale quando era tra i soci di maggioranza del quotidiano Il Foglio.

Montagne russe immobiliari

Il riferimento immobiliare più importante della società dell’ex moglie di Berlusconi è Palazzo Canova che la Lario aveva acquistato ben 10 anni fa, nel 2009, dopo che la Banca Popolare Di Sondrio le aveva concesso il mutuo di 34 milioni di euro. Palazzo Canova si trova a Milano 2 all’interno del complesso immobiliare Centro direzionale Milano 2 e in carico a 33,9 milioni. Il 2018 per Il Poggio srl si è chiuso con un profitto di 295mila euro che verranno utilizzati per coprire le perdite pari a 6,3 milioni di euro accumulate negli anni.

Il 2017 invece si era chiuso con una perdita di 1,5 a causa del vertiginoso calo del numero degli affitti. Ma il presente pare sorriderle e in effetti qualche speranza monetaria si è finalmente fatta viva.

Veronica Lario conta anche importanti possedimenti immobiliari anche all’estero -precisamente a Londra– oltre che, per tornare in Italia, anche a Bologna e ad Olbia in Sardegna. Altri due immobili ad uso ufficio a Milano e ben 55 posto auto sottostanti il Comune di Milano.

Nata a Trinitapoli (BAT), classe 1994, è laureta in "Comunicazione, media e pubblicità" presso la IULM. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Giorgia Giuliano

Nata a Trinitapoli (BAT), classe 1994, è laureta in "Comunicazione, media e pubblicità" presso la IULM. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche