×

Sea Watch 3, denunciata la gip per aver liberato Carola Rackete

La gip che ha scarcerato Carola Rackete è stata denunciata perché il capitano della Sea Watch 3 avrebbe prelevato i migranti senza motivi d'urgenza.

gip Carola Rackete Sea Watch

Il caso Sea Watch 3 si arricchisce di una nuova denuncia. Dopo l’indagine contro Carola Rackete e l’esposto presentato dal comandante contro Matteo Salvini, una cittadina di Benevento deposita due denunce, una contro il gip che ha scarcerato il capitato della nave e un’altra contro i parlamentari del PD.

“Nessuna emergenza”

“Carola Rackete non stava effettuando la millantata operazione di salvataggio, ma aveva prelevato i migranti a bordo della Sea Watch 3 senza che alcuna emergenza lo esigesse, così mancando lo stato di necessità e le ipotesi di pericolo o di forza maggiore richiamate dall’ articolo 54 del Codice Penale”. Questo è alla base della denuncia presentata contro il gip Alessandra Vella, che ha stabilito la liberazione del comandante della Sea Watch 3.

Per una cittadina di Benevento, Ornella Mariani Forni, il giudice “evidentemente non ha valutato bene il caso.

Le leggi non si interpretano, si applicano. O altrimenti si cambia mestiere” chiarisce, contattata dall’Adnkronos. La donna si dice infatti “stanca dell’anarchia che regna in questo Paese dove nulla è più certo”, poiché ritiene che gli immigrati a bordo della nave della Ong non erano naufraghi, ma soggetti con destinazione predefinita.

Inoltre, Forni sottolinea come da parte di Carola Rackete ci sarebbe stata l’intenzionalità nel restare quattordici giorni di fronte a Lampedusa pur sapendo che, nello stesso lasso di tempo, avrebbe potuto raggiungere altri porti.

La denuncia contro il PD

La donna inoltre rivela di aver presentato anche un’altra denuncia, stavolta contro i parlamentari del Partito Democratico che sono saliti sulla Sea Watch 3. Contro di loro, è stata mossa l’accusa di “associazione a delinquere finalizzata alla tratta di immigrazione clandestina”.


Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.


Contatti:

Contatti:
Paola Marras

Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.

Leggi anche