Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Grandine a Pescara, chicchi come arance: 10 feriti
Cronaca

Grandine a Pescara, chicchi come arance: 10 feriti

La grandine ha sfondato numerosi parabrezza delle automobili e ferito 10 persone.

Un’ondata di maltempo sta colpendo nelle ultime ore l’Abruzzo provocando danni notevoli. Dopo il temporale di Martedì 9 Luglio 2019 a Tortoreto, una violenta grandinata si è abbattuta su Pescara.

Il racconto

La costa adriatica abruzzese è stata colpita da una forte perturbazione. Il maltempo ha creato più di qualche semplice danno. Prima la distruzione di una spiaggia, poi ingenti danni ad automobili ed abitazioni. Ma non solo, a Pescara il feroce temporale è stato accompagnato da una grandinata con chicchi dal diametro tra i 3 e i 5 centimetri.

La grandine ha sfondato numerosi parabrezza delle automobili e ferito oltre 10 persone. Necessario l’intervento dei soccorsi, in aiuto ai malcapitati.

Le previsioni del Centro funzionale d’Abruzzo

L’allerta meteo non sembra placarsi. Il Centro funzionale d’Abruzzo ha commentato così la situazione: ” Nel Bollettino di criticità regionale è sintetizzata la valutazione dei possibili effetti al suolo previsti nelle zone di allerta dell’Abruzzo a seguito di fenomeni meteorologici e idrologici.

Per la giornata di domani, Giovedì 11 Luglio2019 è previsto CODICE VERDE (ASSENZA DI FENOMENI SIGNIFICATIVI PREVEDIBILI) su TUTTE LE ZONE DI ALLERTA”.

Previsioni incendi

Sempre dal Centro Funzionale d’Abruzzo è stato diramato un bollettino sulla previsione incendi: ” Le previsioni sono predisposte non solo sulla base delle condizioni meteo climatiche, ma anche sulla base della vegetazione, dello stato fisico e di uso del suolo, nonché della morfologia e dell’organizzazione del territorio. Per la giornata di domani, Mercoledì 10 Luglio 2019, previsto RISCHIO BASSO per tutte le province”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche