Avellino, bimbo ingerisce soda caustica: grave
Cronaca

Avellino, bimbo ingerisce soda caustica: grave

Sul caso sono in corso indagini da parte dei Carabinieri della Compagnia di Baiano.

Un bambino di quattro è stato ricoverato in ospedale, in condizioni gravissime, dopo aver ingerito della soda caustica. Il piccolo si trova ora in prognosi riservata. Sono in corso le indagini per delineare la vicenda.

Bimbo ingerisce soda caustica

A Montoro, un piccolo comune in provincia di Avellino, un bimbo di appena 4 anni ha ingerito della soda caustica. La soda caustica assorbe l’acqua e l’umidità presente nell’aria grazie alle sue proprietà. Viene utilizzata in diversi settori industriali oltre che in ambito domestico. Può trovarsi comunemente in casa per sturare lavandini o wc o per svernciare le pareti.

Sul caso sono in corso indagini da parte dei Carabinieri della Compagnia di Baiano (Av), per capire la dinamica dell’accaduto. L’arcano è perché il piccolo si trovava a contatto con un materiale così pericoloso, dato che è sempre consigliato l’utilizzo solo con l’uso di guanti e occhiali protettivi.

Casi simili

Un altro caso che ha creato scalpore, è quello di un bimbo di appena 1 anno e mezzo che ha ingerito inavvertitamente cocaina.

Il fatto risale a Giugno 2019 a Piacenza. La coppia avrebbe raccontato di aver trovato il bambino con una bustina vuota in mano in un giardino pubblico, dopodiché sarebbero iniziate crisi convulsive. I genitori hanno portato il figlio d’urgenza al pronto soccorso di Piacenza e dopo le prime cure e accertamenti è stato disposto il trasferimento immediato nel centro specialistico lombardo di Brescia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marco Bruto
Marco Bruto, nato a Milano l'11 novembre 1995, laureando in "Scienze Sociali per la globalizzazione". Ho effettuato un tirocinio presso TMS, gruppo specializzato nella gestione di testate giornalistiche. Completano il mio profilo una forte passione per il giornalismo, i viaggi, la cronaca e gli esteri.