Auto precipita in un torrente a Pistoia: morti i due coniugi a bordo
Cronaca

Auto precipita in un torrente a Pistoia: morti i due coniugi a bordo

auto nel torrente
auto nel torrente

I due coniugi stavano viaggiando su una stradina stretta e in discesa. Dopo aver superato una curva pericolosa, il mezzo è precipitato.

Enzo Bertocci, 84 anni, e Anna Paolini, 80 anni, hanno perso la vita dopo che la loro auto, una Fiat Panda, è uscita di strada precipitando in un torrente. L’incidente choc è avvenuto in via di Santomoro, sul versante nord della città di Pistoia. La coppia stava percorrendo la strada quando improvvisamente ha sfondato il guardrail ed è finita nel vicino torrente Bure. Il volo di diversi metri non ha lasciato speranze per i due coniugi che sono morti sul colpo.

Auto nel torrente

Il tragico incidente è avvenuto nel pomeriggio di martedì 16 luglio a Pistoia. Enzo Bertocci, secondo una prima ricostruzione dell’incidente, era alla guida di una Fiat Panda di colore bianco. Stava viaggiando con la moglie su una stradina stretta e in discesa nei pressi di Pistoia. Inoltre, mentre percorreva via Santomoro, all’altezza del civico 54, avrebbe perso il controllo del mezzo andando a colpire e sfondare il guardrail a lato della strada.

L’auto a quel punto sarebbe precipitata di diversi metri nel torrente Bure, che circondava la carreggiata. Nell’incidente hanno perso la vita l’autista, Enzo, e la moglie Anna Paolini. Secondo le prime informazioni, l’uomo avrebbe avuto qualche difficoltà nel tenere il mezzo in strada all’altezza di una curva pericolosa che da su un ponte. I residenti sono soliti riferirsi a quel luogo dicendo “ponte dei carabinieri”.

I soccorsi

Sul luogo dell’incidente sono accorsi i sanitari del 118 e i vigili del fuoco: i primi hanno prestato soccorso ai coniugi dopo che i secondi li hanno estratti dalle lamiere. Purtroppo, però, per Enzo non c’è stato nulla da fare: è morto sul colpo. La moglie Anna, invece, aveva riportato diverse ferite e i medici avevano tentato di rianimarla. Perutroppo poco dopo è deceduta anche lei.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.