Bus senza pedana, prete disabile lo blocca: “Non siamo spazzatura”
Cronaca

Bus senza pedana, prete disabile lo blocca: “Non siamo spazzatura”

bus senza pedana
bus senza pedana

Bus senza pedana a Roma è stato bloccato da un anziano sacerdote in carrozzina. "Non siamo spazzatura, ci dovete rispettare", è il suo sfogo

Ancora disagi sui mezzi pubblici a Roma. Un bus senza pedana è stato bloccato da un anziano sacerdote in carrozzina, furibondo a causa dell’evidente impedimento.

Bus senza pedana, lo sfogo del prete

“Non siamo spazzatura, ci dovete rispettare”. Così ha urlato a gran voce in piazzale Flaminio il sacerdote disabile. Il bus Atac della linea 160 è così stato fermato in mezzo alla strada. “Qui passano cinque linee, nessuna ha la pedana”. E a chi gli chiedeva di spostarsi per far riprendere la circolazione stradale, ribadiva: “Da qui non mi sposto”. Il video che ritrae la scena è stato divulgato su Twitter, dove ha ottenuto centinaia di condivisioni. Le lamentele sono proseguite per circa venti minuti. Poi l’Atac ha fatto arrivare un altro autobus, questa volta dotato di pedana per i disabili.

Come comunicato dalla Repubblica, dagli uffici dell’Atac è arrivata la spiegazione: “Purtroppo sui mezzi più vecchi non sono previste le pedane. Un disservizio di cui ci siamo scusati.

Non appena abbiamo ricevuto la segnalazione ci siamo adoperati per inviare un altro mezzo provvisto di pedana”.

Proseguono i disagi sui mezzi pubblici della Capitale, dove di recente uno sciopero ha bloccato buona parte dei collegamenti della città. Chiusa la metro A, la metro C e la ferrovia regionale Roma-Lido. Riduzioni anche nella linea B. Servizio ridotto anche sulla Termini-Centocelle e cancellazioni di corse per quanto riguarda bus, filobus e tram. Il transito era stato consentito anche ai veicoli privi di permesso per agevolare la mobilità durante lo sciopero del trasporto pubblico. Molti i disagi per i passeggeri, ma anche per gli automobilisti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Asia Angaroni
Leva 1996, varesotta di nascita milanese di adozione. Dall’amore per la stampa e la verità alla laurea in Comunicazione. Amante della letteratura e dell’arte, alla ricerca costante di sapienza e cultura. Appassionata di cronaca sportiva e di inchieste, desiderosa di fare della parola il proprio futuro.