Mattia Torre è morto, addio allo scrittore e sceneggiatore
Cronaca

Mattia Torre è morto, addio allo scrittore e sceneggiatore

Mattia Torre morto
Mattia Torre morto

Lo scrittore e sceneggiatore Mattia Torre, autore della serie di successo Boris, è scomparso a 47 anni.

Mattia Torre è morto all’età di 47 anni. Scrittore e sceneggiatore, è l’autore della serie di successo Boris.

Mattia Torre è morto

Lutto nel mondo della cultura, . Mattia Torre è morto prematuramente all’età di 47 anni. Nato nel 1972 a Roma, ha mosso i primi passi nel mondo della televisione all’inizio degli anni Novanta. In quegli anni, ha collaborato con il regista e sceneggiatore Giacomo Ciarrapico, con cui ha scritto commedie teatrali tra cui L’ufficio, Piccole anime, Tutto a posto e Io non c’entro.

La carriera

Mattia Torre conobbe il grande successo nel nuovo millennio. Durante tutta la sua carriera, ha alternato la scrittura di libri a quella di sceneggiati televisivi. Nel 2000 ha pubblicato Faleminderit Aprile ’99 Albania durante la guerra, un libro-diario che racconta il suo viaggio in Albania a pochi giorni dalla guerra del Kosovo. È invece del 2002 il lungometraggio Piovono Mucche, scritto con Luca Verduscolo. L’anno successivo ha realizzato In mezzo al mare, il monologo teatrale scritto con Valerio Aprea.

Dal 2004 al 2001 si è occupato, insieme a Serena Dandini, del programma Parla con me, mentre nel 2005 ha scritto lo spettacolo Migliore in cui ha recitato Valerio Mastandrea.

Nel 2006 è stato l’autore di un episodio de I Cesaroni. Ma il suo maggiore successo resta Boris, scritto insieme a Giacomo Ciarrapico e Luca Verduscolo. Con loro realizzò anche la sceneggiatura dell’omologo lungometraggio e, nel 2011, scrisse lo spettacolo teatrale 456. Tra le serie firmate da Mattia Torre si ricorda anche Dov’è Mario? con Corrado Guzzanti. Dal suo libro La linea verticale è nato, nel 2018, uno sceneggiato per RaiPlay.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.