Luca Parmitano è nello spazio: sarà il capitano della missione Beyond
Cronaca

Luca Parmitano è nello spazio: sarà il capitano della missione Beyond

luca-parmitano-missione

L'astronauta italiano Luca Parmitano è partito pochi minuti fa dal cosmodromo di Baikonur alla volta della Stazione Spaziale Internazionale.

Luca Parmitano è partito. L’astronauta italiano dell’Agenzia Spaziale Europea è da pochi minuti in volo verso la Stazione Spaziale Internazionale a bordo del razzo vettore Soyuz MS-13. “AstroLuca” è partito dalla base spaziale di Baikonur, in Kazakistan, per partecipare alla missione Beyond, nota anche come Expedition 60. La missione vedrà inoltre lo stesso Parmitano come capitano a partire dal prossimo dicembre. È la prima volta nella storia della Stazione Spaziale che un astronauta italiano andrà a ricoprire questo ruolo.

Il viaggio di Luca Parmitano

Luca Parmitano, viaggerà a bordo della capsula Soyuz in compagnia dei colleghi Drew Morgan, della Nasa e Alexander Skvortsov, dell’agenzia spaziale russa Roscosmos. Ad attenderli sulla Stazione Spaziale Internazionale ci saranno invece gli astronauti Christina Koch e Nick Hague ed il cosmonauta Alexy Ochivin, che insieme daranno finalmente inizio all’Expedition 60. L’avvicinamento della capsula Soyuz alla stazione (in gergo “docking” o “rendezvous”) avverrà intorno alle 00:50 ora italiana, mentre per l’effettivo ingresso degli astronauti ci vorranno altre due ore.

Il lancio della navetta avviene peraltro nel 50esimo anniversario del primo sbarco sulla Luna.

Una ricorrenza che Parmitano ha commentato con queste parole: “Volare sulla Stazione spaziale internazionale nel cinquantesimo anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna è un grande privilegio e non credo ci sia modo migliore di celebrare questo evento”.

Il ruolo di capitano

Per Luca Parmitano questa Expedition 60 riveste però un particolare significato, dato che nel mese di dicembre dovrà ricoprire il ruolo di capitano. Sarà il primo astronauta italiano ed il terzo europeo ad assumere un incarico di questa importanza.

Durante il periodo di permanenza in orbita – che terminerà il 6 febbraio 2020 -, Parmitano avrà anche l’occasione di effettuare alcune passeggiate extraveicolari. Queste si aggiungeranno alle prime due passeggiate spaziali che effettuò nel corso dell’Expedition 36 nel luglio del 2013.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Jacopo Bongini
Nato a Milano, classe 1993, frequenta l’Accademia di Belle Arti di Brera dove si laurea in "Nuove Tecnologie dell’Arte". Parallelamente all'ambito artistico, nel quale partecipa a diverse mostre del settore come admin della pagina Facebook Karbopapero 900, durante gli anni universitari sviluppa la passione per il mondo dell’informazione e della comunicazione. Passione che lo porta a diventare collaboratore dapprima per Il Giornale e in seguito per Notizie.it.