Caserta, muore la figlia neonata del noto avvocato Raffaele Bencivenga
Cronaca

Caserta, muore la figlia neonata del noto avvocato Raffaele Bencivenga

figlia avvocato_censored
figlia avvocato_censored

Raffaele Bencivenga è un noto avvocato casertano, nonché esponente del Movimento 5 stelle. Sua figlia, purtroppo, è morta appena nata.

“Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite” ha scritto su Facebook il noto avvocato Raffaele Bencivenga. L’uomo, esponente del Movimento 5 stelle e noto nella città di Caserta, attendeva con trepidazione l’arrivo della piccola Nicole. La figlia, infatti, era tanto desiderata anche dalla moglie di Bencivenga, Annabella Romano. Ma purtroppo dopo il parto qualcosa è andato storto. La figlia del noto avvocato è morta dopo pochissimo tempo dalla sua nascita.

Morta la figlia dell’avvocato Bencivenga

La città di Caserta si stringe nel dolore della famiglia di Raffaele Bencinvenga: la sua piccola Nicola è morta dopo pochi giorni dalla nascita. La figlia del noto esponente politico del Movimento cinque stelle rappresenta un tragedia per la famiglia Bencivenga. Da mesi, infatti, i genitori attendevano la sua nascita e non vedevano l’ora di stringere al petto Nicole. Purtroppo, però, dopo il parto qualcosa è andato storto. Il cuoricino di Nicole ha smesso di battere. Alla famiglia e al noto avvocato stanno giungendo in queste ore numerosi messaggi di cordoglio e vicinanza da parte di amici, familiari e colleghi.

Le cause che hanno portato al decesso della neonata sono ancora al vaglio degli inquirenti. Nel frattempo, papà Raffaele ha espresso un messaggio su Facebook: “Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite (Mc 10,14)”. Invece sui social della madre spunta l’ecografia con il sorriso della piccola Nicole. Quell’immagine resterà l’unico scatto tenero della figlia di Bencivenga.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.