Reati contro la Pubblica amministrazione, arrestato sindaco leghista
Cronaca

Reati contro la Pubblica amministrazione, arrestato sindaco leghista

sindaco leghista arrestato

A termine l'operazione "Madrepietra", indagine condotta per scoprire reati contro la Pubblica amministrazione del foggiano. Arrestato Antonio Potenza

Blitz della Guardia di Finanza nel foggiano. Sono 25 le persone finite al centro dell’inchiesta, accusati a vario titolo di gravi reati contro la Pubblica amministrazione. A finire ai domiciliari anche il sindaco leghista di Apricena, Antonio Potenza.

L’indagine

Al termine dell’operazione “Madrepietra”, l’articolata inchiesta condotte dalla Guardia di Finanza di Foggia coordinata dalla Procura, le Fiamme gialle hanno tratto in arresto tre persone. In totale invece sarebbero venticinque gli iscritti nel registro degli indagati, accusati a vario titolo di gravi reati contro la Pubblica amministrazione, la “par condicio imprenditoriale”, la fede pubblica e il patrimonio.

A finire ai domiciliari il sindaco leghista di Apricena, Antonio Potenza. Il blitz è scattato alle prime luci dell’alba di martedì 23 luglio 2019. Notificate dodici misure interdittive disposte dal gip del Tribunale di Foggia mentre ai domiciliari sarebbe finito anche un noto imprenditore di zona e un altro amministratore pubblico.

Arrestato il sindaco leghista

Il primo cittadino di Apricena, paese nel foggiano, è stato uno storico esponente di Forza Italia, passato poi alla Lega nel 2018 in vista delle elezioni.

Antonio Potenza è stato sindaco ininterrottamente dal 2012. Nel 2018 si è candidato con la lista “Uniti per Cambiare”, battendo l’avversario Michele Lacci e la sua lista ‘Democraticamente’, con oltre il 71 per cento delle preferenze.

Nel corso della campagna elettorale Potenza, come ricorda l’Adnkronos, dichiarò: “Il popolo apricenese ci ha chiesto un cambiamento radicale, un cambio di passo rispetto al passato. Dopo 5 anni di amministrazione, le attività messe in campo e le opere realizzate sono visibili a tutti”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Paola Marras
Di origine sarda ma nata e cresciuta a Roma. Dopo la maturità classica ho studiato "Scienze politiche" all'Università La Sapienza. Scrivo quotidianamente sul web per testate e blog dal 2006, giornalista dal 2009. Mi sono sempre occupata di servizi di approfondimento e d'inchiesta, alcuni scelti come fonte di Wikipedia, di libri e testi universitari mentre altri sono stati tradotti all'estero. Autrice anche di qualche scoop. Dal 2018 lavoro a tempo pieno per Notizie.it. Progettista Web e "Tecnico Superiore per la Comunicazione e il Multimedia", ho una profonda conoscenza del mondo internet e per questo non sono sui social.
Contatti: Mail