×

Facebook aggiungerà il suo nome a Instagram e WhatsApp

"Instagram da Facebook" e "WhatsApp da Facebook": così Zuckerberg segnala il suo controllo sulle altre due app

Facebook
Facebook

Nel 2014 Facebook ha annunciato a sorpresa di aver acquisito WhatsApp, l’app di messaggistica più famosa al mondo. Un acquisto pari a 19 miliardi di dollari e un’operazione che ha permesso a Facebook di accedere a 450 milioni di persone che ogni mese usano il servizio di messaggeria. Un’acquisizione che, come si leggeva al tempo in una nota di Facebook, rafforzerà la missione di Zuckerberg e di WhatsApp di “rafforzare la connettività nel mondo sviluppando i servizi base di Internet in modo efficiente e conveniente”. L’azione era stata anticipata due anni prima dall’acquisizione di Instagram, attraverso un accordo pari a circa un miliardo di dollari.

Ora il colosso di Mark Zuckerberg sta per rinominare WhatsApp e Instagram, segnalando il suo controllo su entrambe le app.

Facebook rinomina Instagram e WhatsApp

Un nuovo grande cambiamento in arrivo da Facebook, che prevede di segnalare il suo controllo di Instagram e WhatsApp aggiungendo il suo nome ad entrambe le app.

Il social network rinominerà le app in “Instagram da Facebook” e “WhatsApp da Facebook”. Così riporterebbero fonti vicine a Mark Zuckerberg. Secodno quanto riportato da The Information.com, anche i dipendenti delle rispettive app sono stati recentemente informati delle modifiche. Tuttavia, sembrerebbe che la mossa di aggiungere il nome di Facebook alle app sia stata accolta con sorpresa e confusione. In molti temono venga a mancare l’autonomia con cui le unità hanno operato finora. Intanto i regolatori antitrust stanno esaminando le acquisizioni di Zuckerberg di entrambe le app.

Il rebranding delle app costituirebbe un’importante operazione per l’azienda di cui è CEO Zuckerberg. Infatti, negli anni passati, aveva permesso alle app di funzionare ed essere marchiate indipendentemente. E proprio tale distanza ha aiutato WhatsApp e Instagram a non essere offuscate dagli scandali sulla privacy che hanno invece danneggiato Zuckerberg e la sua azienda.

L’annuncio di Mari Smith

Su Facebook, Mari Smith, uno dei leader nel mondo dei social, ha comunicato l’idea di Zuckerberg di rinominare l’app di Instagram e quella di WhatsApp.

“Facebook ha intenzione di segnalare il suo controllo su Instagram e WhatsApp aggiungendo il suo nome ad entrambe le app.

Il marchio di entrambe le app sarà: “Instagram da Facebook” e “WhatsApp da Facebook”. Ovviamente, questo è un tempismo molto interessante con i regolatori antitrust che stanno attualmente esaminando le acquisizioni di entrambe le app e tutte le sue acquisizioni in quella materia”. Così ha scritto sul suo profilo.

Quindi ha ricordato: “Facebook ha acquisito circa 90 aziende negli ultimi 15 anni e FTC è interessata a vedere se c’è stato un modello di acquisizione per eliminare le minacce della concorrenza”. E ancora: “Quasi il 57% degli americani è inconsapevole che Zuckerberg possiede Instagram. SpreadPrivacy.com ha condotto un sondaggio l’anno scorso su 1.153 adulti statunitensi casuali”. Poi domanda ai moltissimi che la seguono con attenzione: “Cosa ne pensate di questa mossa? L’aggiunta del nome di Facebook alle due principali app di proprietà dell’azienda impedirà effettivamente una rottura dell’azienda?”.

Quindi commenta: “Personalmente, non sono sicura che farà molta differenza. Ma, ovviamente, Zuck e il team hanno ragioni per credere che questo marchio sia il migliore in assoluto”.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche