×

Invasione di libellule a Torino, scatta l’allarme: sono migliaia

Sono decine di migliaia gli insetti, ma gli esperti tranquillizzano: sono completamente innocui, non portano malattie e non pungono.

Una vera e propria invasione, quella che sta subendo la città di Torino: decine di migliaia di libellule stanno, infatti, occupando il capoluogo piemontese. Un fenomeno incredibile e misterioso che sta spaventando e non poco gli abitanti dei quartieri di Borgo San Paolo e piazza Bengasi. Infatti, questi insetti stanno invadendo case e strade intere. Le foto che raccontano quanto sta accadendo sono surreali: i balconi, i fili della corrente e gli stenditi del bucato sono ormai la casa di migliaia di libellule.

Tantissime alle chiamate di allerta alle forze dell’ordine ed ai vigili del fuoco. Gli esperti in materia, comunque, rassicurano i residenti: questi insetti sono completamente innocui, non pungono e non trasmettono malattie. I motivi che hanno portato all’invasione sono ancora da chiarire, una delle ipotesi è sicuramente riconducibile al caldo umido delle ultime settimane.

Le altre invasioni

Torino non è la sola meta di pellegrinaggio degli insetti.

Qualche settimana fa, anche la più famosa città del divertimento è stata messa a ferro e fuoco dalle cavallette. Si sta parlando ovviamente di Las Vegas. La città dello stato del Nevada, infatti, è stata letteralmente invasa da questi insetti: strade, hotel e case sono state prese d’assalto. Il motivo? Il surriscaldamento globale.

Anche Napoli, recentemente, è stata teatro di un’altra invasione di insetti poco gradevoli, le blatte. In questo caso, nei quartieri di Bagnoli e Fuorigrotta

, numerosi sono state le segnalazioni dei residenti. La causa principale, per quanto riguarda le blatte, è la scarsità d’igiene della città.

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Fabio Rossi

Nato a Varese, classe 95. Ha collaborato con Notizie.it.

Leggi anche