Rogoredo, ragazza investita da un treno sui binari: probabile suicidio
Cronaca

Rogoredo, ragazza investita da un treno sui binari: probabile suicidio

rogoredo
rogoredo

Due investimenti avvenuti a poche ore di distanza l'uno dall'altro hanno causato la morte di due donne a Rogoredo e a Brescia.

Nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 13 agosto, una ragazza è stata investita da un treno in transito al binario 7 nella stazione di Milano Rogoredo. L’incidente è avvenuto intorno alle 19:20 e secondo le prime ipotesi, potrebbe trattarsi di un suicidio. La ragazza italiana di 28 anni potrebbe essersi lanciata volontariamente sui binari proprio nel momento in cui sopraggiungeva il treno ad alta velocità. Non c’è stato nulla da fare: la giovane è morta sul colpo.

Ragazza investita dal treno

L’incidente che ha causato la morte della giovane 28enne ha bloccato la circolazione ferroviaria. Infatti, dopo l’investimento i treni hanno subito ritardi fino a 30 minuti. Sul posto, inoltre, sono giunti alcuni equipaggi dell’ambulanza, oltre a un’automedica del 118. Purtroppo, però la ragazza investita dal treno nella stazione di Rogoredo ha perso la vita sul colpo. Secondo gli inquirenti si tratterebbe di un suicidio, ma le cause sono ancora in fase di accertamento.

Gli agenti della Polfer, presenti in quel momento in stazione, hanno effettuato gli opportuni rilievi sul caso e hanno raccolto le testimonianze di alcune persone presenti sul posto. Anche da parte dei testimoni si è parlato di un gesto volontario. La ragazza, forse, si sarebbe lanciata dal binario 7 mentre il treno sopraggiungeva ad alta velocità.

Brescia, donna travolta da un treno

Un secondo incidente è avvenuto a Brescia, dove una donna è stata investita da un treno in transito a un passaggio a livello. Intorno alle 5:55 del mattino di mercoledì 14 agosto, il suo corpo è stato ritrovato senza vita in via Cremona. Le cause dell’investimento sono ancora in fase di accertamento. L’ipotesi più plausibile è un attraversamento distratto del passaggio a livello.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.