×

Bimba di due anni morta soffocata da un boccone in Valsusa

La piccola si trovava in Valsusa insieme ai genitori: dopo aver ingerito un boccone, però, si è soffocata. Inutili i soccorsi del 118.

bimba soffocata
bimba soffocata

Gloria Ricci è la bimba di due anni morta soffocata davanti agli occhi dei suoi genitori. La piccola aveva due anni e stava masticando un boccone quando improvvisamente il cibo che stava ingerendo le è andato di traverso. Inutili i tentativi di intervento dei genitori e degli amici. Persino la corsa all’ospedale Regina Margherita si è rivelata vana. I medici hanno tentato in ogni modo di salvarla, ma inutilmente. La bimba di due anni è morta venerdì 16 agosto dopo un operazione e quattro giorni di coma.

Bimba soffocata da un boccone

Goria Ricci è la bimba di due anni soffocata da un boccone a Condove, in Valsusa. Il tragico evento si è verificato il 12 agosto scorso intorno alle ore 20. La piccola si trovava a casa di amici in via Onorato Vigliani insieme ai genitori e stava masticando un boccone.

Improvvisamente, però, sotto gli occhi di tutti la bimba ha iniziato a tossire: il boccone le era andato di traverso. Purtroppo, i tentativi tempestivi di soccorso dei genitori e degli amici si sono rivelati inutili. Poi la corsa all’ospedale Regina Margherita e il tentativo dei medici del 118 di salvare la piccola. Gloria è stata sottoposta a un intervento, ma l’esito non è stato buono. Dopo essere rimasta in coma per quattro giorni, infatti, la bimba di soli due anni è deceduta venerdì 16 agosto. La scena del soffocamento, inoltre, è avvenuta sotto gli occhi dei genitori che si sono sentiti impotenti di fronte alla piccola che rischiava di morire. L’autopsia disposta dalla procura di Torino avverrà il prossimo 19 agosto.

La sua famiglia, infine, ha deciso di donare gli organi.


Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.


Contatti:

Contatti:
Laura Pellegrini

Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.

Leggi anche