×

Autostrade, sciopero confermato il 25 e 26 Agosto

Nuovo sciopero indetto dai casellanti delle autostrade previsto per domenica 25 e lunedì 26 Agosto 2019.

autostrade sciopero

I casellanti delle autostrade protestano ancora e dichiarano sciopero per i giorni domenica 25 e lunedì 26 Agosto 2019. Dopo lo stop del 4 e 5 Agosto scorso, ecco un nuovo sciopero di 4 ore. Stando a quanto riportato dal sito lastampa.it, a proclamare lo sciopero sono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl Viabilità e Logistica. I casellanti incroceranno le braccia dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22 di domenica 25 e dalle 22 di domenica 25 alle 2 di lunedì 26.

A fermarsi è il personale impiegato con turni sfalsati e spezzati nelle ultime 4 ore di lavoro. Il personale tecnico e amministrativo si fermerà invece il 26 durante le prime quattro ore del proprio turno.

Non farà parte dello sciopero il personale previsto dalla legge sull’esercizio del diritto di sciopero ed alla regolamentazione provvisoria del settore.

Autostrade sciopero, i motivi

Le sigle sindacali ricordano in una nota le ragioni dello sciopero e della protesta. Essa fatta “a seguito della rottura della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale di settore. Lo sciopero è fatto in continuità con il primo effettuato gli scorsi 4 e 5 Agosto e nel rispetto della legge che regolamenta il diritto di sciopero”.

I sindacati entrano poi nel merito della questione, spiegando come “a fronte delle molte concessioni già scadute o di prossima scadenza ed in coerenza con la vertenza generale dei trasporti “Rimettiamo in movimento il Paese”, la definizione delle cosiddette clausole di salvaguardia sociale ed una congrua risposta economica. Essa deve essere in linea con l’elevata redditività degli azionisti del settore e con i livelli di produttività raggiunti dagli addetti, il cui numero si è pressoché dimezzato”.

Infine, concludono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Sla Cisal e Ugl Viabilità e Logistica “si diffidano le aziende dall’intraprendere azioni lesive del diritto di sciopero, del diritto alla mobilità degli utenti e degli interessi legittimi dei lavoratori”.

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.


Contatti:

Contatti:
Alberto Pastori

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.

Leggi anche