×

Vongole veraci contaminate da escherichia coli: ad Ancona è allarme

Ad Ancona il batterio escherichia coli ha intaccato numerose vongole veraci: lanciato l'allarme d'emergenza contaminazione.

È allarme Escherichia Coli nelle zone marittime di Ancona: il batterio avrebbe colpito un grandissimo numero di vongole veraci. Il primo allarme è scattato il 5 agosto 2019 grazie all’agenzia sanitaria Asur. L’allarme vale, comunque, solo per la pesca privata, effettuata da normali cittadini dai tre metri di profondità. La attività professionali, invece, sono permesse e ritenute sicure. Le vongole contaminate sarebbero quelle provenienti dalla Area Vasta 2, tratto di mare della città marchigiana di Ancona.

Il sequestro delle forze dell’ordine

Secondo quanto riporta fanpage, la più grande operazione di sequestro disposta nel mese di agosto è quella avvenuta a Giulianova nel periodo di Ferragosto. Le forze dell’ordine locali hanno sequestrato la bellezza di 150 chili di vongole veraci che stavano per entrare in commercio.

Quello che ha fatto più discutere è la mancanza totale di controlli sanitari, fondamentale è stato in questo contesto l’intervento dell’Asur.

L’operazione di sequestro è andata in scena nel comune di Tortoreto: grazie ad alcuni appostamenti la squadra della Guardia Costiera è riuscita a catturare tutta la merce avariata. Le vongole, pescate illegalmente da un pescatore privato, erano state nascoste durante la notte. Al mattino, il pescatore si è recato sul posto per recuperare il pescato con una carriola. L’intervento dei militari ha permesso di fermare l’uomo: la merce è stata sequestrata e l’uomo è stato severamente punito con una pesante multa.


Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.


Contatti:

Contatti:
Fabio Rossi

Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.

Leggi anche