×

Fabio Muroni è morto: aveva commosso Laura Pausini

Fabio era un piccolo "guerriero" affetto dalla sindrome del West: è morto a 14 anni. Il ricordo commosso di Laura Pausini.

fabio muroni
fabio muroni

La storia di Fabio Muroni è raccontata sulla sua pagina Facebook. “Fabio era un bellissimo bambino” scrivono. Purtroppo “era affetto dalla nascita di tetra paresi spastica, encefalopatia di probabile origine dismetabolica e sindrome di West”. In altre parole, Fabio “non parla, non cammina non afferra gli oggetti e deve essere accudito 24 ore su 24”.

Purtroppo, all’età di 14 anni, Fabio Muroni è morto.

Fabio Muroni è morto

Fabio era un piccolo “guerriero” affetto dalla sindrome del West: è morto a 14 anni avvolto dal calore della famiglia e degli amici. All’ospedale dove era ricoverato lo erano andati a trovare anche illustri cantanti come Laura Pausini e Gigi D’Alessio. La cantante, in particolare, si era recata a Lodi lo scorso marzo per consegnare il suo album al piccolo Fabio.

Il ragazzino aveva scritto un messaggio alla Pausini tramite il papà: “Fra tutti i cantanti che ascolto, sei l’unica che mi rilassa e se piango per qualche dolore appena sento la tua voce smetto di piangere e ascolto incantato a volte sorrido. In questo momento non sto attraversando un buon momento anzi, a detta dei medici non so quanto possa andare avanti, mi piacerebbe che tu fra i tuoi super impegni trovassi qualche minuto per venire a trovarmi in ospedale” Desiderio esaudito.

L’incontro con Laura Pausini

La cantante è arrivata a Lodi lo scorso marzo per visitare il piccolo guerriero. “Sono riuscita a venire a trovarti – aveva dichiarato -. Ma guarda che è stata tutta una coincidenza perché non avevo mai letto il tuo messaggio fino all’altra sera, il giorno prima di venire a Milano. Se lo leggevo un mese fa che ero in America non potevo venire, invece appena ho letto ho detto ‘speriamo che sia vicino a Milano’.

Sono felicissima di conoscerti“. Anche Gigi D’Alessio era andato a trovare Fabio. Il 14enne è morto in Liguria, ma il funerale si è svolto a Lodi in mattinata. “È nostro desiderio – scrive la famiglia su Facebook – di non ricevere fiori ma offerte da destinare alla casa di Gabri dove Fabio era stato ospitato e visto che ci sono diversi bambini che hanno bisogno di aiuto”.

pausini lutto

Contents.media
Ultima ora