×

Mamma di tre bambini muore per tumore: “Tutto è iniziato da un neo”

"Tutto è cominciato un anno fa - ha spiegato il marito Nicola - quando, a causa di un disturbo, Annalisa si è fatta controllare un neo".

tumore neo
tumore neo

Annalisa Carrai stava lottando contro un tumore ormai da un anno: sabato 31 agosto, però, è deceduta presso l’ospedale di Dolo (Venezia) dove era ricoverata. La donna, residente a Campagna Lupia, in provincia di Venezia, lascia il marito Nicola Bressanin e tre bambini: Tommaso di 8 anni, Jacopo di 5 anni e la piccola Diletta di 4. L’ultimo saluto alla donna verrà celebrato nella chiesa di Campagna Lupia mercoledì 4 settembre alle ore 15:30. Il marito, però, ha voluto raccontare ai media la battaglia della moglie contro un tumore nato da un neo. Vediamo nei dettagli cosa è accaduto.

Un tumore nato da un neo

Il marito di Annalisa, la donna morta il 31 agosto a causa di un tumore, ha spiegato che “tutto è iniziato da un neo”.

Sconvolto per la perdita della moglie di soli 37 anni, Nicola ha raccontato quanto accaduto al quotidiano locale. “Tutto è cominciato un anno fa – ha spiegato Nicola al giornale La Nuova Venezia – quando, a causa di un disturbo, Annalisa si è fatta controllare un neo. Purtroppo il male era già avanzato e si era propagato alla schiena nelle ossa e nel resto del corpo. Abbiamo subito cercato di far fronte alla malattia, portando Annalisa nei centri di cura più avanzati come Aviano. Lei si è sempre sottoposta alle cure con grande coraggio e grande voglia di vivere. Una voglia di vivere che trasmetteva a noi tutti a me e ai bambini”. Annalisa ha lottato con determinazione, ma purtroppo non ce l’ha fatta.

La 37enne lascia tre bambini: Tommaso, Jacopo e Diletta.


Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche