×

Uomo impiccato a un albero in un parco a Milano: la scientifica indaga

Sul posto sono ancora in corso le indagini della polizia scientifica: l'uomo risulta essere un albanese di 35 anni. Il gesto forse è volontario.

uomo impiccato albero
uomo impiccato albero

Nel parco della Resistenza, in zona Tibaldi a Milano, è stato trovato il corpo di un uomo impiccato a un albero. Purtroppo, però, al momento del ritrovamento, era già senza vita e non è stato possibile agire in alcun modo. I medici del Suem hanno mandato sul posto un’automedica e un’ambulanza. Non sono ancora state diffuse le generalità della vittima, ma ciò che sembra emergere è che la vittima sarebbe un albanese di 35 anni. La tragica scoperta è avvenuta nel pomeriggio di domenica 8 settembre: sul caso indaga la polizia scientifica. Inoltre, erano presenti in via Balilla anche i vigili del fuoco, i sanitari del 118 e gli agenti della Questura. Seguiranno aggiornamenti.

Uomo impiccato a un albero

Secondo quanto si apprende da Milano Today, il corpo dell’uomo impiccato a un albero si trovava ad almeno 9 metri di altezza. I medici del Suem hanno richiesto l’intervento di un’ambulanza e di un’automedica.

Il ritrovo del cadavere dell’uomo è avvenuto nel pomeriggio di domenica 8 settembre in via Balilla, nel parco Tibaldi a Milano. I medici accorsi sul luogo della tragica scoperta non hanno potuto agire in alcun modo: l’uomo impiccato all’albero era già deceduto. Secondo le prime indagini della polizia scientifica e secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto, inoltre, si tratterebbe di un gesto volontario. Per compiere il folle gesto, inoltre, l’uomo si sarebbe servito di una cintura. Per il momento, infine, l’uomo sembra essere un albanese di 35 anni, ma sono ancora in corso le indagini per chiarire le dinamiche del caso.


Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.


Contatti:

Contatti:
Laura Pellegrini

Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.

Leggi anche