×

Incidente Casal Bruciato, morto il pedone investito da un’auto

Morto l'anziano 78enne che era stato investito nel quartiere di Casal Bruciato, a Roma. L'uomo è deceduto dopo 27 giorni di agonia.

casal bruciato incidente

E’ morto nella mattinata di giovedì 12 settembre l’anziano di 78 anni investito il 16 agosto da una macchina nel quartiere di Casal Bruciato, in piazza Balsamo Crivelli. L’uomo era stato ricoverato all’ospedale Sandro Pertini di Roma, ma le sue condizioni – fin da subito apparse gravi – erano peggiorate negli ultimi giorni. I medici hanno provato in tutti i modi a salvargli la vita, inutilmente.

Morto il pedone investito

Non ce l’ha fatta l’anziano di 78 anni investito lo scorso 16 agosto a Roma, nel quartiere di Casal Bruciato. L’uomo, che era stato investito da una macchina in piazza Balsamo Crivelli, è morto nella mattinata di giovedì 12 settembre dopo un mese di agonia. L’incidente era avvenuto in pieno pomeriggio, verso le ore 17, all’altezza di via Sebastiano Satta: fin dal ricovero le condizioni dell’uomo erano apparse gravi, tanto da essere trasportato d’urgenza all’ospedale Sandro Pertini in codice rosso.

Uno stato che era ulteriormente peggiorato, fino alla morte dell’anziano, avvenuta proprio giovedì scorso. L’uomo alla guida della vettura che ha investito il 78enne – un giovane di 36 anni – sarà ora probabilmente denunciato per omicidio stradale dopo che quest’ultimo, a seguito dell’incidente, si era dato alla fuga consegnandosi solo qualche giorno dopo al Gruppo sicurezza sociale urbana di via Macedonia.

Ricerche immediate

Le ricerche del pirata della strada erano state lanciate fin da subito da parte degli agenti del Gruppo IV Tiburtino, che hanno provveduto ad effettuare i rilievi del caso per rintracciare l’uomo datosi alla fuga a seguito dell’incidente. Grazie alle telecamere presenti nella zona, e alle testimonianze dei residenti del quartiere, gli inquirenti erano riusciti a restringere il campo, nonostante le ricerche del pregiudicato continuassero in tutta la città.

Sentitosi braccato dalla Polizia, alla fine è stato proprio il pirata della strada a consegnarsi alle mani delle forze dell’ordine: inizialmente denunciato per fuga, a seguito della morte dell’anziano la situazione per il 36enne rischia di aggravarsi. La vettura dell’uomo è stata posta sotto sequestro.


Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Lavinia Nocelli

Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.

Caricamento...

Leggi anche