×

Migranti salvati dalla Guardia Costiera: Malta rifiuta il trasbordo

Alarm Phone informa che la Guardia Costiera italiana ha soccorso una barca con a bordo circa 90 persone.

Migranti salvati dalla guardia costiera
Migranti salvati dalla guardia costiera

Alle prime luci dell’alba, circa 90 migranti sono stati salvati dalla Guardia Costiera italiana in acque maltesi, dopo l’allarme lanciato dagli attivisti di Alarm Phone. Le due navi italiane si dirigono verso Malta, nonostante il rifiuto delle autorità de La Valletta di inviare un pattugliatore per il trasbordo dei naufraghi.

Migranti salvati dalla Guardia Costiera

La notizia dei migranti salvati dalla Guardia Costiera è stata diffusa da Alarm Phone. “La barca con circa 90 persone a bordo è stata soccorsa. Dopo che abbiamo allertato le autorità maltesi e italiane, la Guardia Costiera italiana ha mandato due barche per il salvataggio, che è andato a buon fine e confermato alle 4.40. Benvenuti in Europa!“, scrivono gli attivisti su Twitter.

Ocean Viking soccorre 48 migranti

La Ocean Viking di Sos Mediterranée e Medici Senza Frontiere ha dichiarato di aver soccorso 48 migranti a 53 miglia dalle coste libiche.

Tra i naufraghi, che si trovavano su un’imbarcazione in difficoltà, ci sarebbero donne e bambini in tenera età, compreso un neonato.

Tunisia, 8 migranti morti

Dal canale Twitter di Alarm Phone, che cita a sua volta “fonti tunisine”, si apprende di una nuova tragedia in mare. I corpi di otto migranti sono stati recuperati al largo di Sfax. Al momento, le autorità non hanno precisato se si tratta delle stesse persone che si trovavano a bordo del peschereccio affondato al largo di El Aouabed. Gli attivisti informano che “si temono altri morti. Guardia Costiera e pescatori locali sono ancora alla ricerca”.

Nuovo sbarco a Lampedusa

Nella notte si è verificato un nuovo sbarco “fantasma” a Lampedusa. Si tratta di una decina di migranti tunisini, informano le autorità locali, che hanno raggiunto l’isola a bordo di un barchino intorno alle 2 della notte tra lunedì 16 e martedì 17 settembre.

La Capitaneria di porto ha accompagnato i migranti nel centro di accoglienza.


Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Caricamento...

Leggi anche