> > Tenta di uccidersi con tre coltellate: studentessa in gravi condizioni

Tenta di uccidersi con tre coltellate: studentessa in gravi condizioni

ospedale

Una ragazza di 25 anni ha tentato il suicidio colpendosi tre volte con un coltello. Probabilmente soffriva di crisi depressive.

Una studentessa universitaria di Medicina ha tentato di togliersi la vita con tre coltellate: le sue condizioni sono gravi.

Sembra che la ragazza soffrisse di crisi depressive, tuttavia non è stato ritrovato nessun biglietto di addio.

Il tentato suicidio della ragazza

L’episodio è accaduto nel Salernitano, a Fisciano: una giovane ragazza di 25 anni ha tentato di togliersi la vita con tre coltellate. La studentessa era iscritta alla facoltà di Medicina presso l’Ateneo salernitano e sembra che soffrisse di crisi depressive. La ragazza ha tentato il suicidio colpendosi due volte all’addome e una alla gola.

I soccorsi hanno trasportato la ragazza all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Le sue condizioni sono gravi: è stata portata d’urgenza nel reparto di rianimazione. Le ferite che si sarebbe inferta da sola le hanno causato lesioni al fegato, all’addome e al collo.

Le motivazioni del gesto

Le cause che hanno spinto la ragazza al tentato suicidio sono ancora ignote: dal racconto dei familiari, però, sembrerebbe che la giovane soffrisse di crisi depressive.

Gli inquirenti, tuttavia, non hanno rinvenuto alcun biglietto nel luogo dove la ragazza ha tentato di togliersi la vita. La giovane si trova ancora nel reparto di rianimazione presso l’ospedale di Salerno: i medici stanno tentando in ogni modo di salvarle la vita. Le ferite, purtroppo, hanno colpito diversi organi del suo corpo.