×

Como, equipaggio del battello ubriaco in servizio: tre denunciati

Denunciati comandante, macchinista e marinaio di un battello dopo aver evidenziato un tasso alcolemico superiore al massimo consentito

battello fra cristoforo como ubriachi

L’intero equipaggio di un battello della Navigazione del lago di Como, il Fra Cristoforo, è stato denunciato dai carabinieri con l’accusa di aver prestato servizio ubriachi. Immediato il ritiro della patente e del libretto di navigazione.

Equipaggio del battello ubriaco

In base a quanto si evince dal sito del Corriere di Como, l’episodio ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di venerdì 20 settembre 2019. A segnalare la vicenda, a quanto pare, sembra sia stato un turista inglese a bordo del battello. Il passeggero, insospettito dal comportamento dei membri dell’equipaggio, ha infatti deciso di inviare una mail con il proprio cellulare alla direzione della Navigazione Laghi. Quest’ultima, dopo la segnalazione, ha deciso a sua volta di avvertire le forze dell’ordine.

Quando l’imbarcazione è rientrata al pontile numero 1 in zona Sant’Agostino, un equipaggio della radiomobile ha atteso lo sbarco di comandante, macchinista e marinaio in servizio sul Fra Cristoforo, che aveva a bordo alcune decine di persone.

In base a quanto segnalato dal passeggero prima e dalla stessa Navigazione, sembrava che tutti e tre i membri dell’equipaggio del Fra Cristoforo avessero ecceduto con l’alcol. Immediati quindi gli opportuni accertamenti, con i risultati dell’etilometro che non hanno fatto altro che confermare i sospetti.

Tutti e tre, infatti, avevo hanno evidenziato un tasso alcolemico dalle tre alle cinque volte superiore al massimo consentito. A quel punto è scattata la denuncia da parte dei carabinieri. I tre dipendenti dell’azienda pubblica che gestisce il trasporto sul lago, inoltre, hanno dovuto fare i conti con il ritiro del libretto di navigazione.

Chiarimenti di Navigazione Laghi

Riportiamo la comunicazione di Navigazioni Laghi riportante i chiarimenti del caso: “Nel tardo pomeriggio la nostra Direzione ha ricevuto una comunicazione via mail da parte di un turista che si trovava a bordo del battello con cui ci veniva segnalato un comportamento anomalo nella cabina di comando dell’imbarcazione.

A questo punto Navigazione Lago di Como ha immediatamente allertato le forze dell’ordine, mentre il Direttore di Esercizio Ing. Bizzarri, il responsabile del personale navigante ed il responsabile amministrativo si recavano al pontile di Tavernola per salire a bordo del Fra Cristoforo, diretto a Como, in modo tale da assicurarsi della situazione dei passeggeri e della sicurezza di bordo. Il Capitano, intervenuto insieme al Direttore, ha assunto il comando della motonave ed ha eseguito la manovra di ormeggio al pontile nr. 1 di Como, dove i tre componenti l’equipaggio venivano presi in consegna dalla pattuglia dei Carabinieri precedentemente allertata, per tutti i controlli del caso. Una volta accertato lo stato di ubriachezza dei tre componenti l’equipaggio, le forze dell’ordine procedevano con la denuncia”.

“Navigazione Laghi giudica gravissimo quanto accaduto così come si prospetta dai primi accertamenti ed ha provveduto immediatamente a sospendere dal servizio il personale coinvolto; non esiterà inoltre a prendere opportuni provvedimenti adeguati al grave comportamento avvenuto. Navigazione Laghi ringrazia infine il Comando Provinciale dei Carabinieri di Como per la collaborazione e la prontezza con cui sono intervenuti dopo la segnalazione della nostra Direzione di Esercizio di Como”.

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche