×

Salerno, ragazza di 16 anni muore in classe: chi è Melissa La Rocca

La ragazza si trovava davanti alla lavagna quando, all'improvviso, è svenuta picchiando la testa sulla cattedra: inutili i soccorsi.

salerno muore ragazza in classe melissa
salerno muore ragazza in classe melissa

Una tragedia davvero difficile da capire, in grado di sconvolgere la vita di familiari e amici, quella successa presso un Istituto superiore di Salerno, in Campania. Melissa La Rocca, una ragazza di 16 anni è morta mentre si trovava in classe, davanti ai compagni. La terribile vicenda si è verificata nella mattina di oggi, lunedì 7 Ottobre 2019. La tragedia è accaduta presso un’aula della scuola Genovesi-Da Vinci. Secondo le prime informazioni trapelate, la ragazza si trovava alla lavagna quando, improvvisamente, avrebbe accusato un malore cadendo a terra svenuta. Nel cadere, avrebbe battuto la testa contro la cattedra. Il colpo si è rivelato fatale.

Il racconto della professoressa

Il decesso della 16enne è avvenuto davanti agli occhi di Teresa Marino, docente di matematica. “All’inizio ho visto che si girava e ha toccato la cattedra.

Mi sono accorta che si stava sentendo male”, ha raccontato la professoressa. “È caduta a terra, ho capito che era svenuta e ho detto ai ragazzi di chiamare subito il 118. Ora sarà tutto più difficile. Io sono sconvolta e anche i ragazzi”. L’insegnante ha ricordato la 16enne come una “bella ragazza, studiosa, molto brava in matematica e molto amata dai compagni. Sarà difficilissimo tornare in classe”.

Salerno: muore ragazza di 16 anni

La ragazza era originaria di San Mango Piemonte, in Cilento e frequentava la terza classe dell’Istituto. Immediatamente sono scattati i soccorsi. A prestare i primi aiuti sono stati l’insegnante e i compagni di classe. Sul posto sono giunti anche i sanitari del 118 del Saut di via Vernieri. Purtroppo non c’è stato niente da fare.

Quando è arrivata all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, la 16enne era già morta.

Nella scuola sono poi arrivati anche i Carabinieri e la Polizia di Stato per effettuare tutti i rilievi del caso. Al momento, non è ancora stato reso noto se è stata aperta un’indagine sulla vicenda. Molto probabilmente, come di prassi in casi del genere, sul corpo della studentessa verrà disposta l’autopsia per stabilire l’esatta causa della morte.

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Alberto Pastori

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.

Leggi anche