×

Mucca vaga per la strada a Novara, uccisa dai Carabinieri: è polemica

Una mucca è stata uccisa dai Carabinieri nella mattinata del 22 ottobre, dopo aver vagato la notte lungo le strade di Arona, in provincia di Novara.

mucca-strada-novara

Sta sollevando numerose polemiche in provincia di Novara l’uccisione di una mucca che, nella notte tra il 21 e il 22 ottobre, ha vagato in strada solitaria per le località di Arona e Meina, sulle rive del lago Maggiore. L’animale, probabilmente fuggito da un allevamento della zona, era stato avvistato da numerosi passanti che avevano immediatamente segnalato la cosa alle Forze dell’Ordine. Queste hanno poi seguito la mucca lungo la Statale del Sempione, fino al suo discusso abbattimento avvenuto nella mattinata a Meina.

Mucca vaga per la strada a Novara

Le segnalazioni del bovino hanno iniziato ad arrivare intorno alla mezzanotte per poi proseguire fino alla mattina seguente, quando la mucca ha imboccato la strada Statale del Sempione in direzione Meina. Controllato a vista dai Carabinieri, l’animale è stato quindi ucciso nei pressi della casa cantoniera di Meina, dato che secondo gli agenti poteva costituire un pericolo per la viabilità stradale.

Ed è stato proprio il sindaco di Arona nonché deputato leghista Alberto Gusmeroli a dare per primo la notizia dell’abbattimento sul gruppo Facebook Arona è tua – miglioriamola insieme: “I carabinieri sono intervenuti a Meina e purtroppo la mucca è stata uccisa perché secondo quanto riferitomi poteva rappresentare un pericolo per la viabilità”.

La polemica social

A seguito della sua pubblicazione, il post del sindaco Gusmeroli è stato subito tempestato di commenti indignati dei suoi concittadini.

Gli utenti chiedevano se non vi fosse potuto essere un modo meno cruento per mettere in sicurezza la sede stradale, evitando così di uccidere l’animale. Secondo molti infatti, dai primi avvistamenti ci sarebbe stato tutto il tempo necessario per chiamare un veterinario e condurre la mucca in un luogo sicuro, impedendole di raggiunge la Statale dove poi ha trovato la morte per mano degli agenti.

Gusmeroli ha quindi cancellato il post incriminato, sostituendolo poco dopo con un altro messaggio in cui si legge: “Ho cancellato il post della Mucca perché i commenti stavano degenerando anche contro i carabinieri. Mi sono informato quando in aeroporto mi hanno mandato la foto. Adesso ho sentito i carabinieri che sono intervenuti a Meina e purtroppo la mucca è stata uccisa, perché secondo quanto mi hanno riferito poteva rappresentare un pericolo alla viabilità.

Si può discutere sulla questione ma evitiamo insulti o altre frasi ingiuriose”.


Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche