×

Ragazzi investono due ciclisti e si fanno un selfie col pollice alzato

Condividi su Facebook

La foto l'hanno scattata mentre le forze dell'ordine si trovavano sul luogo per effettuare i rilievi necessari.

Investono ciclisti foto

L’episodio si è verificato a Vigonovo (Venezia), sul lungargine destro del naviglio del Brenta. Tre ragazzi a bordo di una potente auto investono due ciclisti e, dopo averli travolti, si scattano una foto appoggiati al guadrail con il pollice alzato.

Investono due ciclisti e si fanno una foto

I tre giovani stavano viaggiando a bordo di un’Audi Coupé di colore grigio quando hanno tentato un sorpasso azzardato. Trovandosi in contromano a velocità elevata, hanno investito in pieno un gruppo di ciclisti. Due di loro, entrambi residenti a Noventa Padovana, sono rimasti feriti a causa del violento impatto. Immediata la chiamata ai Carabinieri e ai soccorritori, che li hanno subito portati all’ospedale più vicino.

Pochissimi danni invece alla vettura e nessun ferito tra coloro che vi erano a bordo. Ciò che ha destato più sconcerto è stato però l’atteggiamento dei tre ragazzi che hanno causato l’incidente. Una volta avvenuti i soccorsi, come se nulla fosse stavano appoggiati al guardrail scattandosi una foto con il pollice alzato. Nessuna scusa né assunzione di responsabilità, solo un atteggiamento disinteressato.

Tutto questo mentre a pochi centimetri da loro le forze dell’ordine effettuavano i rilievi per ricostruire la dinamica dell’accaduto e i feriti a causa dello schianto da loro provocato venivano trasportati al Pronto Soccorso.

Le condizioni delle due vittime non sono ancora state rese note. Ora i tre ragazzi dovranno rispondere delle loro azioni davanti all’autorità giudiziaria.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.