> > Luca Sacchi: le dichiarazioni di un testimone a Chi l'ha visto

Luca Sacchi: le dichiarazioni di un testimone a Chi l'ha visto

Luca Sacchi e la fidanzata

A Chi l'ha Visto è stata mandata in onda la testimonianza di una persona che dal balcone di casa avrebbe visto la fidanzata di Luca

Si moltiplicano le supposizioni e i dubbi per quanto riguarda l’omicidio di Luca Sacchi, il ragazzo di 24 anni, ucciso con un colpo di pistola alla testa mentre cercava di difendere la sua fidanzata da un’aggressione.

Proprio la posizione della ragazza, continua ad essere molto discussa.

La fidanzata di Luca Sacchi

Nel decreto di fermo dei pm firmato nella mattinata di venerdì 25 ottobre 2019, si afferma che i due pusher sarebbero stati intenzionati a rubare i soldi dallo zaino di Anastasia, la fidanzata di Luca Sacchi. A Chi l’ha Visto, quindi, è stata mandata in onda la testimonianza di una persona che dal balcone di casa avrebbe visto la fidanzata di Luca.

La giovane Anastasia ha raccontato di essere svenuta dopo essere stata colpita alla testa. In base a quanto raccontato dal testimone, però, al momento dello sparo si trovava altrove. Una dichiarazione che risulta incompatibile con quanto dichiarato dalla stessa ragazza.

Filmata mentre cerca di allontanare i giornalisti con rabbia, Anastasia non è indagata, ma continua comunque a non placarsi l’interesse su di lei, La baby sitter di origini ucraine, inoltre, è stata smentita nel suo racconto anche dalle immagini delle telecamere.

La ragazza, infatti, aveva detto di essere con Luca Sacchi nel momento dello sparo, ma questo non corrisponderebbe al vero. Numerosi dubbi, anche, sul fatto che la ragazza sia stata davvero colpita alla testa, dato che secondo qualcuno muoveva la testa tranquillamente. Per quanto riguarda l’autopsia, inoltre, ha rilevato che Sacchi aveva lesioni a braccia e gambe procurate da un oggetto contundente, forse una mazza da baseball.