×

Maltempo al Sud, allerta rossa per martedì 12: temporali e mareggiate

La Protezione Civile ha diramato l'allerta rossa su alcuni settori del Sud Italia per martedì 12 novembre. Disposta la chiusura delle scuole a Napoli.

maltempo-allerta-rossa-sud

Andrà ad intensificarsi l’ondata di maltempo che ha iniziato a colpire il nostro Paese nella giornata di lunedì, concentrandosi in particolar modo sul Sud Italia dove la Protezione Civile locale ha già diramato l’allerta rossa per martedì 12. Ad essere interessate dalle perturbazioni saranno soprattutto le regioni di Campania, Calabria, Sicilia e Basilicata, dove si prevedono intense precipitazioni e forti raffiche di vento che provocheranno mareggiate lungo le coste.

Maltempo, allerta rossa sul Sud Italia

Prorogando il comunicato già emanato per la giornata di lunedì, la Protezione Civile ha diramato l’allerta rossa a causa di una forte depressione alimentata da correnti provenienti dal Nordafrica che investirà il meridione d’Italia nella giornata del 12 novembre. L’allerta rossa prevede criticità idrauliche e idrogeologiche che inizieranno già dalle prime ore di martedì, con raffiche di burrasca forte su Puglia, Campania e Sardegna nordoccidentale, oltre a mareggiate e precipitazioni diffuse.

Dal mattino i venti colpiranno anche i settori nord orientali del Paese di Veneto e Friuli-Venezia Giulia, con precipitazioni anche su Lombardia orientale ed Emilia Romagna.

Nel pomeriggio saranno interessate da rovesci e mareggiate le coste tirreniche del Lazio e quelle adriatiche di Marche, Abruzzo e Molise. L’allerta rossa è stata emanata per le aree del Mezzogiorno affacciate sul Mar Ionio, vale a dire gran parte della Calabria ed i settori costieri della Basilicata e della Sicilia orientale. Allerta arancione invece sulla Puglia e sui rimanenti settori di Calabria, Sicilia e Basilicata. Il resto del Paese sarà invece interessato dall’allerta gialla eccezion fatta per Abruzzo, Molise, Piemonte, Valle d’Aosta, Trentino-Alto Adige e Liguria.


Scuole chiuse a Napoli

A seguito dei comunicati emanati dalla Protezione Civile della Campania, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha disposto la chiusura delle scuole per la giornata di martedì 12 novembre.

La decisione è stata presa in via precauzionale e vale anche per i cimiteri ed i parchi pubblici cittadini. Particolare attenzione è stata data ai venti di scirocco che dovrebbero soffiare sulla città partenopea determinanti forti mareggiate nelle acque del golfo di Napoli. L’amministrazione comunale raccomanda inoltre ai propri cittadini di prestare attenzione durante gli spostamenti, soprattutto in prossimità di alberi o pali segnaletici.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche