×

Vicenza, infortunio sul lavoro: operaio cade dal tetto di un’azienda

L'infortunio sul lavoro è avvenuto a Vicenza, dove un operaio di 34 anni è in pericolo di vita dopo esser caduto da (circa) 5 metri.

anziano inciampa per strada

Nuovo infortunio sul lavoro, questa volta a Vicenza dove un operaio di 34 anni è in pericolo di vita dopo esser caduto sul suolo a causa di un cedimento del capannone su cui stava lavorando. Proseguono le indagini per accertare eventuali responsabilità e ricostruire la reale dinamica dei fatti.

Vicenza, nuovo infortunio sul lavoro

Nella giornata di lunedì 11 novembre un operaio di 34 anni è caduto dal tetto dall’azienda Marmi de Marchi, situata in via Barsanti nella zona industriale di Malo nell’alto vicentino. La vittima, secondo quanto ricostruito, prestava la propria attività lavorativa per una ditta esterna chiamata alla ristrutturazione del sistema fotovoltaico installato sul tetto. Dai primi elementi emersi, sembrerebbe che la caduta sia stata dovuta ad un cedimento del capannone sui cui il 34enne stava lavorando, per cause ancora da accertare.

L’allarme è stato lanciato dai colleghi che, vedendo il corpo inerme sul terreno, credevano fosse morto sul colpo a causa dell’impatto. Sul posto immediato l’intervento del pronto soccorso che ha trasportato la vittima in ospedale. Al momento l’operaio è ricoverato nel reparto di rianimazione, le sue condizioni sarebbero molto critiche: è in pericolo di vita e il suo stato dovrà essere monitorato ora dopo ora.

Le indagini proseguono

Il 34enne sarebbe caduto da un’altezza di circa cinque metri: dopo la caduta sul posto si son recate le forze dell’ordine per eseguire i rilievi scientifici del caso e accertare la reale ricostruzione del fatto. Le indagini proseguono anche da parte del personale dello Sispal (Servizio prevenzione igiene sicurezza in ambienti di lavoro) per valutare l’eventuale responsabilità del committente nell’adozione delle misure idonee a salvaguardare la salute dell’operaio.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche