×

Scende dall’auto dopo un litigio con la compagna: morto investito

Scende dall'auto per incamminarsi sul Raccordo autostradale e vinee travolto e ucciso da una vettura: questo quanto accaduto ad un 45enne.

Scende dall'auto e viene travolto

Un uomo di 45 anni è stato travolto ed ucciso da una vettura mentre lui era sceso dalla sua dopo aver litigato con la sua compagna. L’impatto è stato talmente violento da aver reso vano l’intervento dei soccorsi.

Scende dall’auto e viene travolto

La tragica fatalità si è verificata nella notte a cavallo tra sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre 2019 sul Raccordo Autostradale Perugia-Bettolle. Secondo le prime ricostruzioni Fabrizio Tramontana, questo il nome della vittima, aveva appena finito una discussione con la fidanzata. Di qui aveva deciso di scendere dalla propria auto per avviarsi a piedi lungo il Raccordo.

Data la tarda ora era difficile vedere la sua sagoma che camminava lungo il lato della carreggiata, tanto più in una zona dove le macchine sfrecciano toccando anche i 100 chilometri all’ora.

E infatti, non distante dal luogo in cui aveva lasciato la macchina, il 45enne è stato colpito in pieno da una vettura. Avendolo questa travolto violentemente ad una velocità elevatissima, è morto sul colpo. Il conducente si è infatti fermato per chiamare i sanitari del 118, ma per l’uomo non c’è stato niente da fare se non la constatazione del decesso.

Sul posto si sono recati anche i Carabinieri di Cortona e di Torrita di Siena. Hanno effettuato i rilievi necessari e ora toccherà a loro ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto. Gli investigatori hanno interrogato la compagna per chiedere cosa fosse accaduto e l’hanno trovata in evidente stato di shock. La salma di Fabrizio è stata poi portata all’obitorio dell’ospedale di Nottola.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche