×

Simone, il bimbo di 11 anni morto a Ostia era una promessa del calcio

Condividi su Facebook

Simone è morto a 11 anni per un malore accusato nella palestra della sua scuola a Ostia: era una promessa del Totti Soccer School.

simone morto ostia_censored
simone morto ostia_censored

Simone è il ragazzino di 11 anni morto a causa di un malore mentre si trovava a scuola a Ostia. Il bambino si sarebbe sentito male mentre stava svolgendo educazione fisica nella palestra dell’istituto. Il dramma si è verificato nel pomeriggio di giovedì 5 dicembre. Inutili i soccorsi del personale medico allertato dagli insegnati: Simone aveva difficoltà respiratorie. Poco dopo l’arrivo in ospedale, infatti, il bambino è morto. La Procura ha aperto un’inchiesta: si indaga per omicidio colposo.

Il ricordo dei compagni

Poesie, dediche, fiori e disegni: così i compagni di classe di Simone lo hanno ricordato, all’indomani della morte improvvisa. “Il modo in cui ci ha lasciato ha sconvolto tutta la comunità scolastica e ha profuso un velo di tristezza, che si sta con molta difficoltà cercando di sollevare”, ha dichiarato la preside Lucia Carletti.

A nome di tutto il personale docente e non docente, vorrei ringraziare tutti coloro che si sono attivati per cercare di aiutare Simone in quei momenti difficili”.


Simone, morto a Ostia

Ha accusato un malore a scuola: Simone è il bambino di 11 anni morto a Ostia mentre si trovava in palestra. Il giovanissimo era una promessa del calcio e giocava nel Totti Soccer School. Un messaggio del suo club su Facebook lo ha ricordato così: “Con te abbiamo condiviso la passione per il calcio, con te abbiamo gioito per un gol, ci siamo consolati per una sconfitta, abbiamo vinto e perso. Ma sempre insieme. Ciao Simone ti vogliamo ricordare così“.

I soccorsi del personale medico del 118 hanno tentato la rianimazione per quasi un’ora, ma vedendo la gravità della situazione hanno optato per il trasferimento in ospedale.

Dopo aver chiamato l’elicottero per trasferito Simone al Bambino Gesù di Roma, i medici hanno infine valutato la situazione e hanno deciso di accompagnarlo in ambulanza al Grassi di Ostia. All’arrivo nella struttura, però, è deceduto. Sul caso è stata aperta un’inchiesta. A scuola c’erano i defibrillatori e gli inquirenti ne dovranno appurare il corretto funzionamento.

La nota di Areu

Non sono ancora note le cause del decesso, ne si è conoscenza di eventuali disturbi che poteva avere Simone. Le autorità giudiziarie potrebbero disporre l’autopsia sul suo corpo. Una nota dell’Areu riporta nel dettaglio ogni fase di soccorso al bimbo.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche