×

Tassista colpisce cliente a Fiumicino: licenza sospesa

Condividi su Facebook

Sospesa la licenza al tassista che lo scorso 27 novembre ha aggredito, all'aeroporto di Fiumicino, un cliente. Il Comune di Roma ha avviato l'iter.

caso tassista romano

Caso del tassista di Fiumicino, il Comune di Roma annuncia l’avvio dell’iter per la revoca della licenza all’autista. La sindaca Raggi affonda: “Quanto accaduto è intollerabile, abbiamo agito tempestivamente”. Sulla vicenda indaga la Procura di Civitavecchia.

Caso del tassista romano

Presi provvedimenti per il tassista di Fiumicino che mercoledì 27 novembre scorso ha aggredito un 65enne all’aeroporto di Fiumicino, rompendogli il naso. Il Comune di Roma ha avviato l’iter: secondo quanto ricostruito, il pensionato avrebbe chiesto l’applicazione del tassametro, cosa che l’autista 58enne non avrebbe gradito e che l’avrebbe quindi portato al violento gesto. Il Campidoglio ha chiesto la revoca della licenza attivando la procedura dopo poche ore, e motivando attraverso una nota la sua decisione. Ricevuta la trasmissione degli atti da parte della Polizia di Frontiera di Fiumicino, l’ufficio contenzioso taxi ha sospeso, in via cautelare, la licenza al tassista per trenta giorni.

Step previsto per la revoca vera e propria, cui iter è relegato al dipartimento Mobilità e trasporti di Roma Capitale, che ha avviato le procedure settimana scorsa. La sindaca di Roma, Virginia Raggi, si è così espressa sull’episodio: “Quanto accaduto è intollerabile. Chi si macchia di questi crimini viene punito, anche in questo caso non faremo sconti a nessuno: gli uffici di Roma Capitale hanno agito tempestivamente”.

Controlli implementati

L’assessore alla Città in Movimento, Pietro Calabrese, ha annunciato l’implemento dei controlli della Polizia Locale nell’area di Fiumicino: “Continueremo ad aumentare i presidi nell’area a contrasto dell’abusivismo o di pratiche scorrette e illegali. Chi sbaglia paga”, concludendo che il percorso amministrativo funzionale al ritiro della licenza è già stato avviato. La Procura di Civitavecchia indaga sulla vicenda, denunciando il tassista per lesioni.

L’uomo, un 58enne romano, si è giustificato dicendo che il pensionato gli stava danneggiando la vettura, fatto smentito dalle telecamere di sorveglianza della zona che mostrano come il vecchietto stesse cercando solamente di richiamare l’attenzione dell’uomo con dei colpetti alla vettura. Lì, l’autista sarebbe sceso per sferrargli un pugno: dopodiché, una volta risalito in macchina, si sarebbe allontanato, forse pensando che non ci sarebbero state conseguenze.

Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Lavinia Nocelli

Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.

Leggi anche