×

Stupro Vicenza, 21enne drogata e violentata da baby pusher di 17 anni

Una studentessa 21enne è stata vittima di uno stupro a Vicenza: la ragazza è stata drogata e violentata da un baby pusher, uno straniero di 17 anni

stupro Vicenza
stupro Vicenza

Il 31,5% delle 16-70enni (6 milioni 788mila) ha subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale: il 20,2% (pari a 4 milioni 353mila) è stata vittima di violenza fisica, il 21%, ovvero 4 milioni 520mila donne, hanno subito una violenza sessuale.

Il 5,4% (corrispondente a 1 milione 157mila) le forme più gravi della violenza sessuale: 652mila donne sono state stuprate e 746mila sono vittime di tentato stupro. Numeri allarmanti, che rispecchiano la straziante situazione del nostro Paese, in cui istinti perversi e bestiali troppo spesso prendono il sopravvento. Una delle ultime notizie arriva dal Veneto, dove una studentessa di 21anni è stata vittima di uno stupro a Vicenza. Colpevole un baby pusher.

Si tratterebbe di un 17enne straniero.

Stupro a Vicenza, 21enne drogata e abusata

Sono ancora in corso le indagini per far luce su quanto sia realmente accaduto nel corso dell’estate 2018. Si mantiene ancora il massimo riserbo. L’unica a testimoniare per il momento è la giovane vittima.

La presunta vittima è una studentessa universitaria di 21 anni originaria di Vicenza. Sembrerebbe che la giovane stesse cercando un paio di grammi di marijuana e, per averli, si sarebbe messa in contattato con il 17enne che si è poi rivelato il suo aguzzino.

I due, infatti, si sarebbero incontrati a Campo Marzo, zona ormai nota per il degrado e la delinquenza che la contraddistinguono.

È lì che la 21enne ha incontrato il pusher di 17 anni. Dopo un primo incontro, la ragazza aveva accettato di dirigersi a casa dello spacciatore. Così facendo, la 21enne avrebbe pensato di sfuggire alla denuncia e all’identificazione da parte degli agenti della questura, spesso impegnati in controlli nella zona.

Una volta giunti nell’appartamento del giovane straniero sarebbe avvenuta la violenza sessuale. Il pusher l’avrebbe ingannata e drogata, invitandola a provare una piccola dose di cocaina. Accettata la droga, la 21enne ha però cominciato a non sentirsi bene. È a quel punto che la ragazza, poco cosciente di quanto stesse accadendo, è finita nelle mani dello spacciatore, il quale si è persino rivelato uno stupratore.

A lungo la ragazza ha tenuto nascosto quanto successo in quell’appartamento di Vicenza. Ora la 21enne ha trovato la forza di denunciare rivolgendosi alle forze dell’ordine locali, che hanno subito avviato le indagini.

Contents.media
Ultima ora