×

Bimbo abbandonato ad Arezzo, i genitori: “Ce lo siamo dimenticati”

Condividi su Facebook

Un bimbo abbandonato ad Arezzo nell'androne di un palazzo è stato ritrovato da alcuni condomini. I genitori hanno escluso la volontarietà del fatto

bimbo abbandonato Arezzo
bimbo abbandonato Arezzo

Lascia sconvolti la notizia di un bimbo abbandonato ad Arezzo nell’androne di un palazzo. Alcuni condomini si sono accorti del piccolo, il quale ha solo 6 mesi. Subito è stato trasportato in ospedale. Rintracciati i genitori, residenti nel palazzo in cui il bambino è stato ritrovato.

Stando a quanto da loro dichiarato, si è trattato di una triste dimenticanza, ma non vi sarebbe alcuna volontarietà.

Bimbo abbandonato ad Arezzo

Nella fretta di aprire il portone di casa si sarebbero erroneamente dimenticati del loro bambino di 6 mesi. Solo successivamente si sono resi conto della sua assenza. In preda al panico, la coppia ha raggiunto l’ospedale San Donato dove il figlio era stato trasportato e lì, finalmente, hanno potuto riabbracciare il bambino.

A ritrovarlo sono stati dei residenti del medesimo stabile in cui vive il piccolo, figlio di un 40enne sudamericano e di una 24enne italiana. Il piccolo, al momento del ritrovamento, era abbandonato in una culla, nell’atrio comune dello stabile. Non è chiaro però da quanto tempo fosse solo.

I condomini hanno subito provveduto a contattare il 118, che a sua volta ha trasportato il piccolo in ospedale, in attesa di rintracciare i genitori. Raggiunta la struttura e chiarita la situazione, la coppia ha escluso la volontarietà del fatto. I due saranno però segnalati dalla polizia alla procura minorile di Firenze, che lavorerà sul caso per attribuire eventuali responsabilità e stabilire eventuali provvedimenti. Per il momento il bimbo resta affidato al reparto di pediatria di Arezzo.

Nella provincia di Perugia, sempre nella giornata dell’Epifania, una mamma ha lasciato in una comunità la sua bimba di soli 4 mesi. I carabinieri hanno presto rintracciato la donna, la cui posizione è ora al vaglio dell’autorità giudiziaria.

La madre, che pare sia arrivata in taxi, ha suonato alla struttura per farsi aprire. All’arrivo di un operatore, gli ha messo in braccio la piccola spiegando di non potersene più occupare.

Così la donna ha subito abbandonato la comunità. Carabinieri e 118 hanno raggiunto il luogo. Medici e assistenti sociali hanno trasportato la piccola in ospedale. Dopo i controlli nel reparto di Pediatria, è stata dimessa. La bimba sta bene. Come detto dalla mamma, il suo gesto potrebbe essere motivato da una difficile situazione economica.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.