×

Morto Francesco Claudio Averna, il suo amaro è noto in tutto il mondo

Condividi su Facebook

Ex presidente della Fratelli Averna Spa, l'imprenditore Francesco Claudio Averna è morto all'età di 66 anni

Francesco Claudio Averna

Francesco Claudio Averna, ex presidente della Fratelli Averna Spa, è morto all’età di 66 anni. Era ricoverato presso l’Istituto dei Tumori di Milano dove aveva affrontato con fermezza la malattia che, purtroppo, non gli ha dato scampo.

Morto l’imprenditore Francesco Claudio Averna

Francesco Claudio Averna era ricoverato presso l’Istituto dei Tumori di Milano dove ha affrontato con fermezza la malattia che purtroppo lo ha portato via. Famoso per essere stato presidente della Fratelli Averna Spa, era l’esponente della famiglia di imprenditori che ha esportato il nome di Caltanissetta nel mondo grazie allo storico e famoso Amaro dei benedettini. In veste di presidente e componente della famiglia Averna, infatti, aveva contribuito a rendere il noto amaro una vera e propria icona di successo sia in Italia che in tutto il mondo.

Conosciuto per essere una persona leale e generosa, in gioventù è stato soprannominato il “Duca” per via della sua grande signorilità.

Grande sportivo e amante delle auto e dell’elettronica, gli amici lo ricordano come una persona sempre disponibile. Nel 2012 è stato insignito dal Quirinale dell’onorificenza di Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana su proposta della presidenza del Consiglio dei ministri dopo essere stato Cavaliere sin dal 2005. Fino al 2014, inoltre, ha continuato a gestire la società insieme al cugino Francesco Rosario.

Giovedì 9 gennaio 2020, l’ex imprenditore è scomparso all’età di 66 anni, lasciando la moglie Francesca e la figlia Alessandra. I funerali si svolgeranno lunedì 13 gennaio 2020 alle ore 15 nella chiesa di Santo Spirito a Caltanissetta.

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
Domenico Fiorentino Di Sciullo

SENTITE CONDOGLIANZE!!

Leggi anche