×

Maxi sequestro di acqua minerale a Salerno: rischio di contaminazione

Condividi su Facebook

I Carabinieri dei Nas di Salerno hanno effettuato un sequestro di migliaia di bottiglie di acqua minerale conservate in pessime condizioni igieniche.

sequestro-acqua-minerale

Migliaia di bottiglie di acqua minerale e di bibite sono state sottoposte a sequestro dai Carabinieri del Nas di Salerno a causa delle pessime condizioni nelle quali erano conservate, con conseguente pericolo per la salute dei consumatori. Il maxi sequestro è avvenuto in un deposito all’ingrosso della città campana e ha riguardato altri tre depositi di stoccaggio limitrofi. Il titolare degli ambienti interessati è stato condannato al pagamento di alcune multe per 300mila euro complessivi.

Sequestro di acqua minerale a Salerno

Stando a quanto riportato dalle Forze dell’Ordine e dalla stampa locale, le oltre 5.500 bottiglie di plastica stoccate nel deposito principale erano conservate in scarsissime condizioni igieniche, su pedane sporche e all’esposizione diretta dei raggi solari. Il materiale con cui sono fatte le bottiglie infatti (il polietilene tereftalato, meglio noto con la sigla PET) tende a deteriorarsi facilmente alla luce del sole e al calore, con conseguente rilascio di componenti plastiche nocive all’interno degli alimenti.

Nell’operazione sono stati posti sotto sequestro altri tre depositi attigui, definiti dai Nas e dagli operatori della Asl locale in condizioni igieniche precarie.

Anche altri ambienti minori sono stati ispezionati dagli agenti, ma in questo caso è stata disposta soltanto la chiusura per venti giorni.

Multe per 300mila euro

A seguito dell’ispezione il titolare della struttura è stato denunciato e condannato al pagamento di multe per 300mila euro, delle quali 2mila con preciso riferimento alle condizioni in cui erano conservati gli alimenti. Contestualmente è stato disposto il sequestro sia delle bottiglie di acqua minerale che di quelle di bibite.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche