×

Terremoto in Piemonte, scossa di magnitudo 3.1 con epicentro a Neive

Condividi su Facebook

Una scossa di terremoto con magnitudo 3.1 è stata avvertita in Piemonte alle ore 6:22, tra le province di Cuneo e Asti

terremoto Piemonte

Una scossa di terremoto con magnitudo 3.1 è stata avvertita in Piemonte alle ore 6:22 di domenica 1 gennaio 2020, tra le province di Cuneo e Asti. L’ipocentro a 12 km di profondità ed epicentro tra Neive, in provincia di Cuneo, e Coazzolo, in provincia di Asti.

Terremoto con magnitudo 3.1 in Piemonte

Alle ore 6.22 di domenica 19 gennaio 2020 si è registrata una scossa di terremoto in Piemonte. In particolare, secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Ingv, il sisma ha avuto ipocentro a 12 km di profondità ed epicentro tra Neive, provincia di Cuneo, e Coazzolo, in provincia di Asti.

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 che per alcuni secondi ha fatto tremare le colline delle Langhe, destando preoccupazione anche nella vicina Alba, nel Roero e anche nel resto del Piemonte.

Tra le zone interessate si segnalano in particolar modo la provincia di Cuneo e la zona meridionale della regione. Come si evince da alcuni messaggi social degli abitanti delle zone coinvolte dal sisma, il terremoto è stato avvertito in maniera chiara. Prima della vibrazione sismica, inoltre, molti hanno segnalato di aver udito un boato che li ha svegliati.

I sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno registrato una magnitudo di 3,1 e fortunatamente non si registrano, almeno per il momento, danni a persone o cose. Secondo la scala Richter, ricordiamo, un evento sismico di magnitudo 3.1 è classificato come terremoto “molto leggero”e descritto nel modo seguente: “spesso avvertito, ma generalmente non causa danni”.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche