×

Uccide la moglie malata di tumore e poi si spara: tragedia ad Alessandria

Condividi su Facebook

Tragedia in Piemonte, dove un uomo di 79 anni ha ucciso la moglie di 72 anni malata da tempo di tumore e poi si è tolto la vita.

uccide moglie malata
uccide moglie malata

Giuseppe Prevignano, un uomo di 79 anni, uccide sua moglie, Gioies Lorenzutti, malata di tumore e poi si toglie la vita: dramma ad Alessandria. La vittima aveva 72 anni e si trovava ricoverata per un carcinoma all’ultimo stadio presso l’hospice Il Gelso di Alessandria. Il dramma si è verificato nel pomeriggio di mercoledì 23 gennaio. Dopo aver compiuto il folle omicidio, l’uomo ha lasciato un biglietto sul comodino della camera da letto. Infine, si è tolto la vita.


Uccide la moglie e si spara

“Perdonatemi” ha scritto Giuseppe in un biglietto lasciato sul comodino prima di suicidarsi.

L’uomo ha ucciso sua moglie di 72 anni malata da tempo di tumore e poi, forse per disperazione, si è tolto la vita con un colpo di pistola. Il dramma è accaduto ad Alessandria nel pomeriggio di mercoledì. L’uomo si recava quotidianamente presso l’hospice della zona per andare a trovare Gioies. Infatti, la sua presenza era ormai consuetudine per i medici che non si sono accorti che mercoledì l’uomo era armato. Arrivato nella stanza della moglie, quindi, le avrebbe sparato un colpo di pistola, uccidendola.

Poi avrebbe puntato l’arma contro sé stesso e si sarebbe suicidato. Inutili i tentativi di rianimazione della donna operati dal personale medico: il decesso è avvenuto sul colpo.

Nessuno, però, si sarebbe accorto degli spari. infatti, a trovare i corpi è stato un medico che si recava nella stanza per controllare Gioies. La porta era bloccata da un ostacolo: a terra, infatti, giacevano i due corpi senza vita della coppia. La Polizia giunta rapidamente sul posto ha effettuato le prime ricostruzioni arrivando a una conclusione: Giuseppe avrebbe ucciso la moglie per disperazione. Non riusciva più a vederla soffrire nell’ospizio, ma al tempo stesso non poteva vivere senza di lei.

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Laura Pellegrini

Nata a Verona, classe 1998, studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società". Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per L'Arena.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.