×

Giorgia Cagnan ritrovata a Napoli: era scomparsa da tre giorni

Condividi su Facebook

Dopo ore di ricerche, Giorgia Cagnan è stata ritrovata nel capoluogo campano: sta bene ed è in Questura per aspettare i suoi genitori.

Giorgia Cagnan ritrovata

Scomparsa venerdì 14 febbraio 2020 da Treviso, Giorgia Cagnan è stata ritrovata a Napoli dopo tre giorni. É in buone condizioni e i genitori sono già partiti per raggiungere il capoluogo campano e ricongiungersi con la figlia.

Giorgia Cagnan ritrovata

A trovare la ragazza sono state le forze dell’ordine che l’hanno vista seduta da sola su un panchina in via Cesario Console, vicino a piazza del Plebiscito. Sta bene ed è in Questura in attesa della sua famiglia, anche se per ora sono ancora ignoti i motivi che l’hanno spinta all’allontanamento. La giovane, uscita per andare in palestra, aveva raggiunto la Campania venerdì sera con un autobus partito dalla sua cittadina.

La Polizia aveva effettuato questa ricostruzione grazie alle telecamere, che l’avevano ripresa mentre acquistava nell’edicola della stazione un biglietto per Napoli per poi obliterarlo.

A quel punto le ricerche si sono spostate lì e hanno condotto al suo ritrovamento.

Stando a quanto ricostruito dai media locali, Giorgia era uscita alle 10 di venerdì da casa sua a Monigo. Qui è ospite di una struttura a cui si è rivolta per superare alcune difficoltà legate al suo stato psicofisico, anche se nell’ultimo periodo le sue condizioni erano migliorate.


Avendo fatto disperdere le sue tracce, parenti e amici avevano condiviso un appello sui social network fornendo una descrizione allegata ad alcune foto. “La ragazza scomparsa è alta un metro e 60, ha capelli lunghi biondi e lisci e occhi scuri“, avevano scritto moltissime persone.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche