×

Italiano 27enne morto in Uzbekistan: rinvenuto privo di vita in casa

Condividi su Facebook

Un italiano di 27 anni è stato trovato morto in Uzbekistan all'interno di un appartamento. La famiglia non aveva notizie di lui da alcuni giorni.

italiano-morto-uzbekistan

È giallo sulla tragica scomparsa del 27enne Giorgio Gheno, il ragazzo italiano trovato morto in Uzbekistan dopo che la famiglia non riusciva a mettersi in contatto con lui da alcuni giorni. Gheno, originario del trevigiano, si trovava nel paese asiatico da circa tre mesi ma da qualche giorno aveva fatto perdere le sue tracce, destando la preoccupazione dei familiari che hanno immediatamente allertato le autorità competenti. Il corpo del giovane è stato rinvenuto privo di vita dalla polizia uzbeka in un appartamento della capitale Tashkent.

Italiano trovato morto in Uzbekistan

Appassionato di fitness e culturismo Giorgio Gheno viveva all’estero ormai da quasi sei anni; fin da quando era partito per l’Australia in cerca di lavoro, per poi dirigersi in Uzbekistan nel dicembre del 2019. Alto un metro e novanta e di corporatura massiccia, stando a chi lo conosceva il 27enne godeva di ottima salute e per molti risulta inspiegabile una morte improvvisa come quella accadutagli.

Tuttavia, secondo quanto riportato dalle autorità locali il giovane sarebbe morto per un malore che lo avrebbe colto all’interno dell’appartamento.

Sarà però soltanto con l’esame autoptico che potranno essere chiarite le reali cause del decesso. Per il rientro della salma in Italia saranno invece necessari diversi giorni.

La famiglia in lutto

A Bessica di Loria, dove Gheno era originario, i familiari (i genitori Rosa e Giuliano e i due fratelli Laura e Renato) si sono comprensibilmente chiusi chiusi nel silenzio, rimanendo tuttavia sempre in contatto con l’ambasciata italiana che al momento sta seguendo il caso. Davanti alla porta di casa, la famiglia ha voluto apporre un semplice cartello a testimoniare il loro strazio: “Desideriamo restare soli con il nostro dolore. Lutto in famiglia”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche