×

Codogno, niente matrimonio per coppia in quarantena

Condividi su Facebook

Niente matrimonio per una coppia di Codogno che lo scorso venerdì ha visto annullare le nozze e obbligata a rimanere in quarantena.

codogno
codogno

Niente matrimonio per una coppia di Codogno che lo scorso venerdì ha visto annullare le nozze e obbligata dal sindaco alla quarantena: “È tutto accaduto all’improvviso, siamo preoccupati e lasciati a noi stessi“.

Codogno, matrimonio annullato per una coppia

Lo scorso venerdì una coppia di fidanzati residenti a Codogno (centro del focolaio da cui è partito il coronavirus in Lombardia) si è vista annullare le nozze in poco tempo obbligata a rimanere in quarantena nel paese.

“Il Comune ha chiamato venerdì il mio compagno – ha raccontato la futura sposa- per avvertire che tutti gli uffici erano chiusi e che il matrimonio di sabato 23 era rimandato a data da destinarsi. Abbiamo subito bloccato i parenti in arrivo da tutta Italia – continua la giovane donna- ma i miei genitori erano già qui.

Mio padre ha bisogno di medicine, ma è tutto chiuso e al 112 mi hanno già fatto intendere di non chiamare troppe volte. Come dobbiamo fare?”

Il matrimonio è stato annullato

Un matrimonio che la coppia ha dovuto annullare in fretta e furia, chiamando e spiegando la situazione ai vari invitati provenienti da tutto il Paese: “Abbiamo avvertito parenti e amici che dovevano arrivare da mezza Italia: da Varese, Genova, Napoli, Caserta stessa, da Firenze il fratello del mio compagno – racconta- non potevamo appestare l’intero Paese. E poi, si può immaginare, camere d’albergo, parrucchiere, pasticciere, tutto disdetto in poche ore.

“Il mio vestito resta lì, ora, fino alla data del Sì che in estate abbiamo fissato a Caserta, per il matrimonio religioso. Siamo però terrorizzati da questo scenario che sembra peggiorare minuto per minuto“, conclude la donna, triste per l’accaduto, ma visibilmente preoccupata per la sua salute.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche